San Giovanni Battista,
Pittura di Pierre Mignard (1612-1695),
Dipinto nel 1688,
Olio su tela
© Museo del Prado, Madrid

San Giovanni Battista,
Pittura di Pierre Mignard (1612-1695),
Dipinto nel 1688,
Olio su tela
© Museo del Prado, Madrid

Vangelo del 15 gennaio 2023

Guardate: ecco l'Agnello di Dio

Giovanni 1:29-34

Vedendo Gesù venire verso di lui, Giovanni disse, Guardate, ecco l'agnello di Dio che toglie il peccato del mondo. È di lui che ho parlato quando ho detto: Viene dopo di me un uomo che mi precede perché esisteva prima di me. Io stesso non lo conoscevo, eppure è per rivelarlo a Israele che sono venuto a battezzare con acqua". Giovanni dichiarò anche: "Vidi lo Spirito scendere su di lui dal cielo come una colomba e posarsi su di lui. Io stesso non lo conoscevo, ma colui che mi aveva mandato a battezzare con l'acqua mi aveva detto: "L'uomo sul quale vedi scendere e posarsi lo Spirito è colui che battezzerà con lo Spirito Santo". Sì, ho visto e sono testimone che egli è l'eletto di Dio".

Riflessione sulla pittura

Il nostro dipinto di Pierre Mignard raffigura un giovane Giovanni Battista. Indossa una pelle di animale foderata di rosso e siede su una roccia da cui sgorga acqua. Un agnello al pascolo è accanto a lui. Nella mano destra regge un bastone con lo stendardo che riporta le parole latine della nostra lettura evangelica "Ecce Agnus Dei" ("Guardate: c'è l'Agnello di Dio"). Mignard è noto soprattutto per essere un abile ritrattista. E possiamo dire che il volto di Giovanni è di qualità superiore rispetto al resto del dipinto. Anche la trama della lana d'agnello e il mantello sono ben resi e dettagliati.

La nostra lettura del Vangelo ritrae Giovanni Battista mentre punta il dito da se stesso verso Gesù. Anche se Giovanni era chiaramente una figura di grande impatto, con persone che accorrevano a lui da ogni parte e si sottoponevano al suo rito del battesimo di pentimento, Giovanni non si prendeva alcun merito. Nel momento in cui vide Gesù camminare verso di lui, considerò il suo ruolo come quello di indirizzare le persone lontano da sé verso Gesù. Il suo senso del dovere e della missione si spinse a tal punto da indirizzare persino i suoi stessi discepoli verso Gesù, incoraggiandoli a diventare discepoli di Gesù. Che potente umiltà aveva Giovanni.

Anche se siamo circondati da una cultura che ci dice "guardatemi" e "guardate cosa ho ottenuto", la lettura di oggi può essere un invito ad ascoltare le parole di Giovanni e a puntare sempre verso Gesù ogni volta che possiamo.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Enrique Rodolfo Ansaldi
Membro
Enrique Rodolfo Ansaldi
1 anno fa

Questo ruolo di SJB così diverso dal suo convenzionale coincide, a mio avviso, con la delicatezza e l'umiltà del Cuore di Gesù a cui Juan ha preparato il cammino.

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien
1 anno fa

Il nostro sacerdote ha tenuto un'omelia straordinaria oggi: era tutta incentrata sull'Agnello, dicendo che gli ascoltatori di Giovanni avrebbero fatto subito un collegamento con l'Agnello pasquale. Ricordiamo che, a differenza delle offerte del tempio, l'agnello pasquale veniva mangiato... proprio come noi consumiamo il suo corpo durante la Messa, riecheggiando le parole di Giovanni "Ecco l'agnello di Dio". Questo mi ha dato molto da pensare.
Un applauso al Battista 😁 Sono un suo grande ammiratore: ci ha detto molto sul fatto che Cristo è il Figlio di Dio. Ha visto quella colomba.
In realtà, la mia rappresentazione artistica preferita di lui è il Dittico di Wilton...

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 anno fa
Rispondi a  Patricia O'Brien

Sì, avevo una copia del dittico Wilton sulla mia parete! Non l'ho mai spacchettata dopo il trasloco, avvenuto cinque anni fa. Forse dovrei iniziare a tirare fuori le mie vecchie foto e metterle su?

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 anno fa

Giovanni è spesso ritratto come una figura piuttosto proibitiva, con la sua pelle di animale e i capelli selvaggi e un impegno totale nella sua missione. A parte il fatto che era in utero durante la visita, è tutto ciò che vediamo di lui nel Vangelo. Credo che questo sia il motivo per cui mi piace molto questo dipinto, anche se un po' sentimentale, il volto ti attira, in un modo che Giovanni stesso non avrebbe voluto da adulto. Eppure dobbiamo vedere Giovanni che, come Maria, ci attira a Gesù.
È difficile sapere come la mia vita attiri gli altri a Gesù, quindi questo è un aspetto su cui devo lavorare.
Recentemente, a un funerale, un vecchio amico di famiglia ha osservato che io e i miei fratelli abbiamo "mantenuto la fede". Non so se fosse un complimento o meno! È una cosa a cui ho pensato molto nei giorni successivi...

Adriana
Membro
Adriana
1 anno fa

È così vero quando sottolinei la nostra cultura odierna con la mancanza di umiltà.
Quando è iniziato il boom dei social network ho aperto un account, ma presto l'ho chiuso. Mi sentivo male, mi sentivo triste e mi vergognavo, mi confrontavo con gli altri, con le persone che conoscevo che postavano grandi successi, la loro grande casa, la loro auto nuova di zecca, i loro corpi da modelle, e mi facevano sentire piccola per non avere tutto questo.
Non è colpa degli altri se mi sento così nei confronti dei loro post, ma mi sono resa conto che ho molto per cui essere grata e, quando non hai nient'altro di degno da mostrare, mostri le cose materiali.

Grazie Padre Patrick, Dio ti sta dando la sua grazia e la sua saggezza per diventare un grande sacerdote e toccare molte vite.
Buona domenica!

Letture relative a Giovanni 1:29-34

17 dicembre 2023

Giovanni 1:6-8,19-28

Domenica Gaudete: Terza domenica di Avvento

23 maggio 2022

Giovanni 15:26-16:4

Lo Spirito di verità che viene dal Padre,...

2 gennaio 2022

Giovanni 1:1-18

In principio era il Verbo, e il Verbo era...

2 gennaio 2024

Giovanni 1:19-28

Lì si trova, sconosciuto a voi, colui che è co...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 70.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content