Luce dello Spirito Capitolo 2,
Proiezione di luce creata da Patrice Warrener,
Proiettato sull'Abbazia di Westminster, Londra
© Alamy stock photo / Antony Nettle / Alamy Live News

Luce dello Spirito Capitolo 2,
Proiezione di luce creata da Patrice Warrener,
Proiettato sull'Abbazia di Westminster, Londra
© Alamy stock photo / Antony Nettle / Alamy Live News

Vangelo dell'11 maggio 2022

Io, la luce, sono venuto nel mondo

Giovanni 12:44-50

Gesù dichiarò a gran voce:

Chi crede in me non crede in me ma in colui che mi ha mandato, e chi vede me, vede colui che mi ha mandato.

Io, la luce, sono venuto nel mondo,

affinché chi crede in me non debba più rimanere nell'oscurità.

Se qualcuno ascolta le mie parole e non le osserva fedelmente, non sarò io a condannarlo, perché non sono venuto a condannare il mondo, ma a salvare il mondo.

Chi mi rifiuta e rifiuta le mie parole ha già il suo giudice: la parola stessa che ho pronunciato sarà il suo giudice nell'ultimo giorno. Perché quello che ho detto non viene da me stesso; no, quello che ero chiamato a dire, quello che dovevo dire, è stato ordinato dal Padre che mi ha mandato, e io so che i suoi comandi significano la vita eterna. E quindi ciò che il Padre mi ha detto è ciò che io dico".

Riflessione sull'installazione luminosa

Patrice Warrener è un artista della luce francese, noto soprattutto per le sue proiezioni Chromolithe che illuminano monumenti ed edifici cittadini. Il nostro artwork mostra una tale installazione durante il Lumière London Festival 2018. Più di 1,5 milioni di persone hanno visitato i display luminosi in tutta la città. Il paesaggio urbano di Londra è stato trasformato per quattro notti. Questa proiezione sull'Abbazia di Westminster è stata una delle più spettacolari. Il lavoro di Warrener ha influenzato il numero crescente di Festival della Luce in molte città del mondo.

La luce in queste feste è luce fisica. Ma c'è anche un altro tipo di luce, la luce spirituale. Quest'ultima è quella di cui parla Gesù. Proprio come una candela può essere portata in una stanza per dissipare l'oscurità, così noi possiamo portare Gesù nella nostra anima per dissipare le nostre mancanze. Proprio come le piante si rivolgono verso la luce e hanno bisogno della luce, così noi abbiamo bisogno della luce di Cristo nella nostra vita spirituale.

E anche noi possiamo portare luce nel mondo con le nostre azioni e con le parole che diciamo. Come diceva Madre Teresa:Le parole che non danno la luce di Cristo, aumentano le tenebre'.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Abbonarsi
Notifica di
2 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
3 mesi fa

Cristo: La Parola, la Via, la Verità e oggi la Luce. Analogie assolute.
Ricordo alcune installazioni luminose, alcune sul Tamigi sono state memorabili.

Charles Marriott
Membro
Charles Marriott(@chazbo)
3 mesi fa

Molto illuminante! Lol!

Letture relative a Giovanni 12:44-50

6 aprile 2020

Giovanni 12:1-11

L'unzione a Betania

10 agosto 2019

Giovanni 12: 24-2

Se un chicco di grano muore, produce un ricco raccolto

28 aprile 2021

Giovanni 12:44-50

Io, la luce, sono venuto nel mondo

10 agosto 2021

Giovanni 12:24-26

Se un chicco di grano cade a terra e muore, ...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica