L'avvertimento della nebbia,
Pittura di Winslow Homer (1836-1910),
Dipinto nel 1885
Olio su tela
© Museo di Belle Arti di Boston

L'avvertimento della nebbia,
Pittura di Winslow Homer (1836-1910),
Dipinto nel 1885
Olio su tela
© Museo di Belle Arti di Boston

Vangelo del 22 maggio 2022

La mia parola non è mia: è la parola di colui che mi ha mandato

Giovanni 14:23-29

Gesù disse ai suoi discepoli:

Se uno mi ama, osserverà la mia parola, e il Padre mio lo amerà, e noi verremo a lui e faremo la nostra casa con lui. Chi non mi ama non osserva le mie parole.

E la mia parola non è mia: è la parola di colui che mi ha mandato.

Vi ho detto queste cose mentre sono ancora con voi; ma il Consolatore, lo Spirito Santo, che il Padre manderà nel mio nome, vi insegnerà tutto e vi ricorderà tutto quello che vi ho detto. Vi lascio in eredità la pace, vi do la mia pace, una pace che il mondo non può dare, questo è il mio dono per voi. Non lasciate che i vostri cuori siano turbati o abbiano paura. Mi avete sentito dire: Me ne vado e ritornerò. Se mi aveste amato sareste stati contenti di sapere che vado al Padre, perché il Padre è più grande di me. Ve l'ho detto ora, prima che accada, perché quando accadrà possiate credere".

Riflessione sulla pittura

La nostra lettura del Vangelo di oggi è ambientata la sera prima della morte di Gesù. Egli sta salutando i suoi discepoli, mentre la sua presenza fisica presso di loro stava per finire. Dice che la sua parola e i suoi insegnamenti non sono suoi, ma vengono da suo Padre. In questo momento sto leggendo un libro di Peter Kreeft (Cibo per l'anima: riflessioni sulle letture della messa, Word on Fire, 2021). In esso scrive di questo passo del Vangelo: 'Gesù dice che la sua parola, il suo insegnamento, non è suo ma del Padre suo. Gesù era il più grande plagiatore della storia, il pensatore meno originale della storia. Ogni pensiero nella sua mente proveniva dalla mente di suo Padre. Era anche la persona più creativa e originale della storia. Se vuoi essere creativo e originale, Gesù ti mostra il segreto. Lui è il Logos, la Mente di Dio".

Nel suo tipico stile accessibile, ma serio e provocatorio, Kreeft tocca quanto sia profondamente ricca la parola di Dio. È la nostra inesauribile fonte di vita. Anche dopo duemila anni non abbiamo ancora scalfito la superficie delle parole e degli insegnamenti di Gesù e di suo Padre. Kreeft li paragona a un mare. Possiamo vedere solo la superficie, eppure c'è così tanta profondità e ricchezza sotto di essa. Quindi dovremmo tutti andare a pescare e immergerci in quel ricco mare.

Siamo, quindi, chiamati ad essere come l'uomo del nostro dipinto di Winsley Homer: portare le nostre barche in profondità negli oceani e andare a pescare per scoprire la ricca vita che si trova sotto la sua superficie. Sì, potremmo affrontare tempeste e potremmo sentirci soli sulle nostre barche, ma le scoperte saranno magnifiche!

Il nostro dipinto, intitolato L'avvertimento della nebbia, raffigura un pescatore battuto dalle intemperie che rema da solo in un piccolo vascello di legno. Guarda sopra la sua spalla sinistra verso una nave più grande e stabile e la nebbia che appare dietro di lei. Sta cavalcando le superfici increspate dell'acqua. Un'onda spinge la prua della barca. I due grossi pesci (sono halibut) tengono giù la barca e le impediscono di ribaltarsi. La pesca dell'ippoglosso, come Homer imparò dai pescatori con cui fece amicizia, era tra le più pericolose, poiché si doveva viaggiare in profondità nei mari per catturarlo. Era un'attività rischiosa. Così è la nostra fede!

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Abbonarsi
Notifica di
3 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Michael Trudeau
Membro
Michael Trudeau(@michaeltrudeau)
1 mese fa

La barca ha due serie di remi, quindi c'è posto per due persone. Nel dipinto il pescatore è solo; ma Gesù ci dice che lo Spirito Santo sarà con noi nella nostra barca.

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
1 mese fa

La tua riflessione è brillante oggi Patrick - sembra proprio un bel libro. Spesso mi chiedo come tutte queste cose siano state rivelate a Gesù. Un altro mistero... Ha sempre saputo di essere il Figlio di Dio? Forse no, ma deve essergli stato rivelato - forse gradualmente?
Un dipinto favoloso di un grande artista 👍 Grazie.

Charles Marriott
Membro
Charles Marriott(@chazbo)
1 mese fa

Un bellissimo dipinto d'atmosfera, abbinato a una lettura del Vangelo molto coinvolgente e profonda....

Letture relative a Giovanni 14:23-29

3 maggio 2022

Giovanni 14:6-14

Festa dei Santi Filippo e Giacomo

3 maggio 2021

Giovanni 14:6-14

Festa di San Filippo e San Giacomo

18 maggio 2019

Giovanni 14: 7-14

Se chiedete qualcosa in mio nome, lo farò.

11 maggio 2020

Giovanni 14:21-26

Lo Spirito Santo ti insegnerà Tutto

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica