Preghiera della sera, Il Cairo,
Dipinto da Jean-Léon Gérôme (1824-1904),
Dipinto negli anni 1860,
Olio su pannello,
© Sotheby's Londra, 30 aprile 2019, lotto 22, venduto 735.000 sterline

Preghiera della sera, Il Cairo,
Dipinto da Jean-Léon Gérôme (1824-1904),
Dipinto negli anni 1860,
Olio su pannello,
© Sotheby's Londra, 30 aprile 2019, lotto 22, venduto 735.000 sterline

Vangelo del 18 maggio 2021

Gesù alzò gli occhi al cielo e disse

Giovanni 17:1-11

Gesù alzò gli occhi al cielo e disse:

Padre, è giunta l'ora: glorifica tuo Figlio affinché tuo Figlio glorifichi te; e, per il potere su tutta l'umanità che gli hai dato, fa' che egli dia la vita eterna a tutti coloro che gli hai affidato. E la vita eterna è questa: conoscere te, l'unico vero Dio, e Gesù Cristo che tu hai mandato.

Ti ho glorificato sulla terra e ho finito l'opera che mi hai dato da fare. Ora, Padre, è tempo che tu mi glorifichi con quella gloria che avevo con te prima che il mondo fosse. Ho fatto conoscere il tuo nome agli uomini che hai preso dal mondo per darmi. Erano tuoi e me li hai dati, ed essi hanno mantenuto la tua parola.

Ora finalmente sanno che tutto quello che mi hai dato viene proprio da te; perché ho dato loro l'insegnamento che tu hai dato a me, ed essi hanno veramente accettato questo, che sono venuto da te, e hanno creduto che sei stato tu a mandarmi. Io prego per loro; non prego per il mondo, ma per quelli che mi hai dato, perché ti appartengono: tutto quello che ho è tuo e tutto quello che hai tu è mio, e in loro sono glorificato. Io non sono più nel mondo, ma essi sono nel mondo, e io vengo a voi".

Riflessione sulla pittura

Mentre i discepoli sono presenti, Gesù prega:Gesù alzò gli occhi al cielo e disse: ...'.  I discepoli stanno semplicemente ascoltando Gesù che prega il Padre suo. Che privilegio! Nella sua preghiera, Gesù non prega solo per se stesso, ma anche per i suoi discepoli e per coloro che verranno a credere attraverso di loro. 

Gesù mostra meravigliosamente come anche noi possiamo e dobbiamo pregare per gli altri. Pregare per amici, colleghi e familiari non solo cerca di influenzare la vita stessa di queste persone in modo positivo, ma pregare cambia anche il nostro cuore nei loro confronti. La preghiera espande anche il nostro cuore, come abbiamo discusso qualche giorno fa. 

Due anni fa, pochi mesi prima di entrare in seminario, ho visto questo quadro da Sotheby's a Londra, e mi è rimasto impresso. È un'opera orientalista di Jean-Léon Gérôme, che ritrae uomini musulmani che fanno il quotidiano maghrib, o la preghiera della sera, eseguita sui tetti delle case del Cairo. Gli uomini sono rivolti a est, verso la Mecca, come suggeriscono la luna crescente e la direzione della luce calante. Essi articolano ciascuna delle posture rituali associate alla preghiera, dalla posizione iniziale in piedi (qiyam) all'ultima prostrazione (sajda). Le forme che la preghiera assume nelle diverse religioni del mondo, anche se varie, generalmente seguono schemi simili con espressioni di lode, meditazione e introspezione. La preghiera è la massima espressione di qualsiasi religione.

La preghiera delizia l'orecchio di Dio ed è il nostro modo di coltivare la nostra amicizia con Lui. La preghiera è ciò che ci collega con Dio... 

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Letture relative a Giovanni 17:1-11

6 giugno 2019

Giovanni 17: 20-26

Che siano tutti uno

24 maggio 2020

Giovanni 17:1-11

Padre, è giunta l'ora

26 maggio 2020

Giovanni 17:1-11

Prego per quelli che mi hai dato

5 giugno 2019

Giovanni 17: 11-19

Ho vegliato su di loro

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

Skip to content