Essere qualcuno, essere uno,
Pittura di Patrick Howe (nato nel 1951),
Dipinto nel 2017,
Opera d'arte digitale
© Artista Patrick Howe

Essere qualcuno, essere uno,
Pittura di Patrick Howe (nato nel 1951),
Dipinto nel 2017,
Opera d'arte digitale
© Artista Patrick Howe

Vangelo del 20 maggio 2021

Padre, che tutti siano una cosa sola

Giovanni 17:20-26

Gesù alzò gli occhi al cielo e disse:

Santo Padre, non prego solo per questi, ma anche per quelli che attraverso le loro parole crederanno in me. Che siano tutti uno. Padre, che siano uno in noi, come tu sei in me e io in te, affinché il mondo creda che sei stato tu a mandarmi.

Ho dato loro la gloria che tu hai dato a me, affinché siano uno come noi siamo uno. Con me in loro e tu in me, possa sono così completamente uno che il mondo si renda conto che sei stato tu a mandarmi e che io li ho amati tanto quanto tu hai amato me. Padre, voglio che quelli che mi hai dato siano con me dove sono io, perché vedano sempre la gloria che mi hai dato perché mi hai amato prima della fondazione del mondo.

Padre, Giusto, il mondo non ti ha conosciuto, ma io ti ho conosciuto, e questi hanno conosciuto che tu mi hai mandato. Ho fatto conoscere loro il tuo nome e continuerò a farlo conoscere, perché l'amore con cui mi hai amato sia in loro e io sia in loro".

Riflessione sull'opera d'arte

La lettura di oggi è una continuazione di quelle degli ultimi due giorni. Sentiamo Gesù pregare con e per i suoi discepoli. Gesù pregava a suo Padre in loro presenza, non in silenzio, lontano da loro. No, voleva che sentissero come parlava a suo Padre e cosa chiedeva. Nella sezione odierna della preghiera, Gesù prega per l'unità: Padre, che tutti siano una cosa sola. 

L'unità che noi cristiani abbiamo, o dovremmo avere, è lo strumento con cui Dio compirà la sua missione qui sulla terra. Se non siamo uno, falliremo nel cooperare con Dio. Questo non significa che non ci possano essere differenze di opinione o che non ci sentiremo più vicini a un gruppo particolare all'interno dello spettro della vita cristiana, ma anche così, la chiamata all'unità è centrale. 

L'opera d'arte di Patrick Howe è semplice eppure molto efficace. Anche se questa non è necessariamente un'opera d'arte cristiana, quando ci avviciniamo attraverso la lente del cristianesimo, fa una dichiarazione profonda. Non possiamo essere qualcuno se non siamo uno. Se non cancelliamo l'ego, non saremo mai veramente uno con i nostri fratelli e sorelle.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Letture relative a Giovanni 17:20-26

6 giugno 2019

Giovanni 17: 20-26

Che siano tutti uno

17 maggio 2020

Giovanni 17:1-11

Gesù alzò gli occhi al cielo e disse

26 maggio 2020

Giovanni 17:1-11

Prego per quelli che mi hai dato

18 maggio 2021

Giovanni 17:1-11

Gesù alzò gli occhi al cielo e disse

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

Skip to content