La risurrezione: L'angelo che rotola via la pietra dal sepolcro,
Acquerello di William Blake (1757-1827),
Dipinto nel 1808,
Penna e inchiostro e acquerello su carta
© Victoria & Albert Museum, Londra

La risurrezione: L'angelo che rotola via la pietra dal sepolcro,
Acquerello di William Blake (1757-1827),
Dipinto nel 1808,
Penna e inchiostro e acquerello su carta
© Victoria & Albert Museum, Londra

Vangelo del 6 aprile 2021

Maria rimase fuori vicino alla tomba

Giovanni 20:11-18

Maria rimase fuori vicino alla tombapiangendo. Poi, sempre piangendo, si chinò a guardare dentro e vide due angeli in bianco seduti dove era stato il corpo di Gesù, uno alla testa e l'altro ai piedi. Essi dissero: "Donna, perché piangi?" "Hanno portato via il mio Signore" rispose lei "e non so dove l'hanno messo". Mentre diceva questo si girò e vide Gesù in piedi, anche se non lo riconobbe. Gesù disse: "Donna, perché piangi? Chi stai cercando? Supponendo che fosse il giardiniere, disse: "Signore, se l'hai portato via, dimmi dove l'hai messo, e io andrò a portarlo via". Gesù disse: "Maria! Lei allora lo conobbe e gli disse in ebraico: 'Rabbuni!' - che significa Maestro. Gesù le disse: 'Non aggrapparti a me, perché non sono ancora salito al Padre. Ma vai a cercare i fratelli e dì loro: Io salgo al Padre mio e Padre vostro, al Dio mio e Dio vostro". Allora Maria di Magdala andò a dire ai discepoli che aveva visto il Signore e che lui le aveva detto queste cose.

Riflessione sull'acquerello

Il nostro acquerello su carta di William Blake ci porta proprio dentro la tomba di Cristo. Tutti i racconti del Vangelo, come la nostra lettura del Vangelo di oggi ('Maria rimase fuori dalla tomba".) raccontano di ciò che accadde fuori dalla tomba e di tutta l'attività che vi si svolgeva. Infatti, i dipinti della storia dell'arte che raffigurano la lettura del Vangelo di oggi mostrano per lo più Maria che incontra gli angeli guardando dall'esterno, o Maria che incontra Gesù come giardiniere. Ma nel nostro disegno William Blake ci porta proprio dentro la tomba, nel momento stesso in cui Gesù risorge dai morti. Gli angeli stanno togliendo dal corpo di Gesù il telo di lino in cui era avvolto. 

Un terzo angelo è visto rotolare via la pietra dal sepolcro. La forma di questa pietra è interessante. Non è la classica pietra rotonda raffigurata; no, è rettangolare. Sembra quasi una tavoletta. Blake voleva così riferirsi alla pietra su cui era scritta la Legge, le tavole di Mosè. Con l'angelo che rimuove la porta bloccata, l'artista ha trasmesso che la Legge ora è giunta a compimento... e la Legge di Cristo era pienamente viva. 

Questi stessi angeli sono quelli che chiedono a Maria perché sta piangendo. E poi Gesù le fa la stessa domanda. Ma poi la nostra lettura del Vangelo dice:Gesù disse: "Maria!  Gesù ha chiamato Maria per nome. Questo è il giorno in cui Gesù chiama anche noi per nome... invitandoci a rispondere e a camminare con Lui. 

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Letture relative a Giovanni 20:11-18

3 luglio 2021

Giovanni 20:24-29

Beati quelli che non hanno visto eppure credono

27 dicembre 2022

Giovanni 20:2-8

Giovanni corse più veloce di Pietro verso la tomba

31 maggio 2020

Giovanni 20:19-23

La festa di Pentecoste

Giovanni 20:2-8

Giovanni corse più veloce di Pietro verso la tomba

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 70.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content