Pentecoste,
Pittura di El Greco (Domenikos Theotokopoulos, 1541-1614),
Olio su tela,
Dipinto intorno al 1600
© Museo del Prado, Madrid, Spagna

Pentecoste,
Pittura di El Greco (Domenikos Theotokopoulos, 1541-1614),
Olio su tela,
Dipinto intorno al 1600
© Museo del Prado, Madrid, Spagna

Vangelo del 28 maggio 2023

Pentecoste - Ricevete lo Spirito Santo

Giovanni 20:19-23

La sera del primo giorno della settimana, le porte erano chiuse nella stanza dove si trovavano i discepoli, per paura dei Giudei. Gesù venne e si fermò in mezzo a loro. Disse loro: "La pace sia con voi", e mostrò loro le sue mani e il suo fianco. I discepoli furono pieni di gioia quando videro il Signore, ed egli disse loro di nuovo: "Pace a voi".

Come il Padre ha mandato me, anch'io mando voi". Dopo aver detto questo, alitò su di loro e disse: "Ricevete lo Spirito Santo". A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui tratterrete i peccati, saranno trattenuti".

Riflessione sulla pittura

Oggi è Pentecoste, il giorno in cui celebriamo il dono dello Spirito Santo, 50 giorni dopo la Pasqua. Il nome 'Pentecoste' deriva dal greco pente-koste, che significa cinquantesimo. Quando Gesù invia gli apostoli in missione ("Come il Padre ha mandato me, anch'io mando voi"), fa loro il dono dello Spirito Santo.

Nel corso della storia dell'arte, gli artisti hanno utilizzato il fuoco/fiamme, il vento, il soffio di Dio e la colomba come simboli principali per rappresentare lo Spirito Santo. Nel dipinto di oggi vediamo una combinazione di tre di questi elementi: la colomba (nella parte superiore del quadro), il vento che scorre dal cielo e le fiamme che scendono sugli apostoli e sulla Vergine. Le fiamme nel nostro dipinto sono quelle che notiamo per prime. Il fuoco è stato a lungo un simbolo di Dio, non solo nella Bibbia stessa (si pensi al roveto ardente, ad esempio), ma anche nelle nostre chiese (la candela del santuario o quando accendiamo una candela per recitare una preghiera). Queste fiamme ci ricordano la presenza di Dio.

El Greco, assegnando una fiamma a ogni individuo raffigurato, ci mostra magistralmente come lo Spirito Santo abiti in ognuno dei discepoli... e anche in noi. L'apostolo barbuto che ci guarda dalla destra della tela è stato identificato come un autoritratto. El Greco era un pittore, scultore e architetto greco del Rinascimento spagnolo. El Greco era il suo soprannome come "l'uomo della Grecia", e l'artista normalmente firmava i suoi dipinti con il suo nome di nascita completo in lettere greche, aggiungendo spesso la parola Κρής (Krḗs), che significa "cretese". Lo stile drammatico ed espressionista di El Greco, visibile nel nostro dipinto, fu accolto con perplessità dai suoi contemporanei, ma fu apprezzato nel XX secolo. È vero, i suoi dipinti hanno ancora un fascino moderno e innovativo. La nostra opera è stata dipinta come parte della pala d'altare principale della chiesa del Collegio agostiniano di María de Aragón a Madrid. La sua forte verticalità esalta ulteriormente il lato spirituale di quest'opera.

Vi auguriamo una felice domenica di Pentecoste.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Elinor Dandrea
Membro
Elinor Dandrea
8 mesi fa

Ho visitato il Prado in Spagna e ho sempre ammirato le opere di El Greco. Per quanto riguarda il fuoco all'interno della Pentecoste, dovrebbe essere il giorno santo più amato da ogni cristiano, perché è stato allora che ci è stato dato il dono dello Spirito di Cristo.

Estrellita Picart
Membro
Estrellita Picart
10 mesi fa

Buona domenica di Pentecoste!

Antonio ML
Membro
Antonio ML
10 mesi fa

Patrick, credo che questo quadro si trovi a El Prado. Mi è sembrato strano, vivendo a Madrid, non aver conosciuto quell'università. Così ho cercato su Google e sembra che sia a El Prado.

Dio vi benedica!

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien
10 mesi fa

Grandi inni alla Messa di questa mattina... tutti quelli preferiti dello Spirito Santo.
Ho sempre riflettuto su una cosa: se non hai il dono delle lingue, significa che non hai ricevuto lo Spirito Santo? Mio marito sì, io no.
Qualcuno può illuminarmi per favore?

Antonio
Membro
Antonio
10 mesi fa
Rispondi a  Patricia O'Brien

Nel Battesimo riceviamo il dono dello Spirito Santo. Significa che avete ricevuto la glossolalia, una "lingua" data dallo Spirito Santo. È una forma meravigliosa di preghiera e a volte viene usata per dare una parola profetica in un incontro di preghiera, un'altra persona ne avrà l'interpretazione. Se lo si desidera, bisogna essere aperti e chiedere allo Spirito Santo di poterlo fare. È un modo di pregare bello ed edificante.

Mark Crain
Membro
Mark Crain
10 mesi fa

"A ciascuno la manifestazione dello Spirito è data per qualche beneficio". (1 Cor) Grazie diacono Patrick per aver sottolineato che El Greco assegna una fiamma a ogni individuo raffigurato. Come posso non cogliere messaggi così ovvi e fondamentali? Continuerò a provarci.

Andy Bocanegra
Membro
Andy Bocanegra
10 mesi fa

Vieni Signore Gesù! Manda il tuo Spirito e rinnova la faccia della Terra! Buona domenica di Pentecoste a tutti.

Antonio
Membro
Antonio
10 mesi fa

Grazie diacono Patrick. Che lo Spirito Santo infonda tutta la tua vita, il tuo amore e il tuo ministero. La affiderò allo Spirito Santo ogni giorno fino al 24.

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
10 mesi fa

Adoro El Greco - il suo stile distintivo e fluido era molto prima del suo tempo, credo. Non c'è da stupirsi che ora sia più apprezzato. La domenica di Pentecoste segna la fine delle grandi celebrazioni dell'anno, dopo la domenica della Trinità la prossima settimana rientreremo nel Tempo Ordinario e passeremo nuovamente all'Avvento. Cercherò di segnare questo tempo con una maggiore consapevolezza dello Spirito Santo, che fluisce attraverso la Chiesa e nelle nostre vite e comunità.
Vieni Spirito Santo, riempi i cuori dei tuoi fedeli e accendi in loro il fuoco del tuo amore. Manda il tuo spirito, Signore, ed essi saranno creati e tu rinnoverai la faccia della terra".
Che bella preghiera. Dio benedica tutti in questo giorno di festa.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
10 mesi fa

El Greco - il greco. Abbiamo imparato a conoscerlo quando vivevamo in Spagna negli anni Sessanta. El = il (spagnolo) e Greco = greco (italiano), il che dimostra da dove provenivano le sue influenze artistiche: Creta, Ravenna e Toledo. Il suo stile è piuttosto particolare (nel senso di specifico, non di strano) e non può essere accostato a nessun altro artista. Filippo II non lo apprezzò e non lo volle come pittore di corte, ma oggi è molto ammirato ed è parte essenziale della storia e della cultura di Toledo e della Spagna in generale.
Ora ho detto che è arrivato il momento di dire che la nostra chiesa si chiama Spirito Santo e quindi oggi è la nostra festa patronale. "Vieni Spirito Santo, vieni Creatore, dal tuo luminoso trono celeste!".

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
10 mesi fa
Rispondi a  Chazbo M

Vieni a prendere possesso delle nostre anime e falle tue... Quanto mi mancano alcuni di questi vecchi inni, e li conosco ancora parola per parola". Buon giorno di festa!

Chazbo M
Membro
Chazbo M
10 mesi fa

🙂

Mark Crain
Membro
Mark Crain
10 mesi fa
Rispondi a  Chazbo M

Grazie per aver condiviso le vostre conoscenze e intuizioni.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
10 mesi fa
Rispondi a  Mark Crain

Grazie per avermi ringraziato!

Alba G
Membro
Alba G
10 mesi fa

Ciao a tutti, mi stupiscono sempre i colori di EL Greco e le sue figure drammatiche, molto appropriate per la festa di questa domenica, la Pentecoste. Spero che questo dipinto illumini i nostri percorsi quando prendiamo decisioni difficili. Cordiali saluti.

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
10 mesi fa
Rispondi a  Alba G

Amen

Antonio
Membro
Antonio
10 mesi fa
Rispondi a  Alba G

Amo anche l'opera di El Greco.
Ho sentito molte volte parlare della Pentecoste come del compleanno della Chiesa. Quindi, buon compleanno a tutti.

Letture relative a Giovanni 20:19-23

9 giugno 2019

Giovanni 20: 19-23

Ricevere lo Spirito Santo

6 aprile 2021

Giovanni 20:11-18

Maria rimase fuori vicino alla tomba

28 aprile 2019

Giovanni 20:19-31

Tommaso rispose: "Mio Signore e mio Dio!".

27 dicembre 2023

Giovanni 20:2-8

Giovanni, l'altro discepolo, quello che Gesù amava

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 70.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content