La Vergine che adora l'ostia,
Dipinto da Jean Auguste Dominique Ingres (1780-1867),
Dipinto nel 1852,
Olio su tela
© Metropolitan Museum, New York

La Vergine che adora l'ostia,
Dipinto da Jean Auguste Dominique Ingres (1780-1867),
Dipinto nel 1852,
Olio su tela
© Metropolitan Museum, New York

Vangelo del 1° maggio 2022

Gesù prese il pane e lo diede loro

Giovanni 21:1-14

E accadde così: Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaele da Cana di Galilea, i figli di Zebedeo e altri due suoi discepoli erano insieme. Simon Pietro disse: "Vado a pescare". Essi risposero: 'Verremo con te'. Uscirono e salirono sulla barca, ma quella notte non presero nulla.

Era ormai giorno e c'era Gesù sulla riva, anche se i discepoli non si accorsero che era Gesù. Gesù chiamò: "Avete preso qualcosa, amici?". E quando risposero: "No", disse: "Gettate la rete a dritta e troverete qualcosa". Allora gettarono la rete, e c'erano così tanti pesci che non riuscirono a tirarla su. Il discepolo che Gesù amava disse a Pietro: 'È il Signore'. A queste parole "È il Signore", Simon Pietro, che non aveva praticamente nulla addosso, si avvolse il mantello e si gettò in acqua. Gli altri discepoli vennero con la barca, trainando la rete e il pesce; erano solo un centinaio di metri da terra.

Appena scesi a terra videro che c'era del pane e un fuoco di brace con del pesce che vi cuoceva sopra. Gesù disse: "Portate un po' del pesce che avete appena pescato". Simon Pietro salì a bordo e trascinò a riva la rete, piena di grossi pesci, centocinquantatre; e nonostante fossero così tanti, la rete non si ruppe. Gesù disse loro: "Venite a fare colazione". Nessuno dei discepoli ebbe il coraggio di chiedere: "Chi sei tu?"; sapevano bene che era il Signore. Gesù allora si fece avanti, prese il pane e lo diede loroe lo stesso con il pesce. Questa fu la terza volta che Gesù si mostrò ai discepoli dopo essere risorto dai morti.

Riflessione sulla pittura

Nella nostra lettura del Vangelo sentiamo come i discepoli tornarono ai loro lavori quotidiani dopo la Resurrezione. Alcuni anni prima, avevano lasciato le loro reti da pesca per seguire Gesù, e ora che il loro amico non c'era più, volevano semplicemente tornare alle loro attività quotidiane. Tuttavia, le cose stavano per cambiare di nuovo. Il Cristo risorto li aspettava sulla riva e avrebbe rinnovato la chiamata a seguirlo... ma ora in un modo diverso.

Gesù iniziò questo nuovo capitolo nella vita dei discepoli con lo spezzare il pane accanto al mare di Galilea. Fece la stessa cosa quando apparve ai discepoli sulla strada di Emmaus. Lo spezzare il pane, l'Eucaristia, è l'inizio e il centro della nostra missione.

Proprio come i discepoli, tendiamo a tornare al nostro passato, a ciò che ci è familiare. Gesù invece ci chiama a ricominciare ogni giorno da capo, andando avanti con rinnovata energia.

Nessuno ha capito il sacrificio dell'Eucaristia e la sua missione meglio di Maria. Questo piccolo dipinto devozionale (16" x 13"; 40,3 x 32,7 cm) è un piccolo gioiello. Jean Auguste Dominique Ingres ha dipinto la Madonna in una posa di preghiera, mentre guarda il corpo di Cristo e il sacro calice. Avendo assistito da vicino al sacrificio di suo figlio, è nella posizione migliore per aiutarci nella preparazione a ricevere l'Eucaristia.

Nelle parole di San Massimiliano Kolbe: "Non c'è migliore preparazione alla Santa Comunione che offrirla all'Immacolata ... Lei preparerà il nostro cuore nel miglior modo possibile, e noi saremo sicuri di dare a Gesù la più grande delle gioie e di mostrargli il più grande degli amori. Dopo la Santa Comunione preghiamo ancora una volta l'Immacolata, affinché lei stessa accolga Gesù nella nostra anima e lo renda felice come nessuno ha mai potuto fare."

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Obiettivo del donatore
Stabilite come obiettivo il numero totale di donatori.
1 Commento
Si desidera visualizzare un messaggio personalizzato quando l'obiettivo viene chiuso?
Grazie a tutti i nostri donatori, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di raccolta fondi.
Marie O'Neill
Membro
Marie O'Neill(@marieo)
6 mesi fa

Mi chiedevo come avrei vissuto il mese della Madonna, ora lo so - imparare da lei ad amare l'Eucaristia. Grazie Patrick.

Letture relative a Giovanni 21:1-14

8 giugno 2019

Giovanni 21: 20-25

Se tutto fosse scritto, il mondo stesso sarebbe...

17 aprile 2020

Giovanni 21:1-14

Hanno catturato 153 pesci

3 giugno 2022

Giovanni 21: 15-19

Pasci i miei agnelli, prenditi cura delle mie pecore

30 maggio 2020

Giovanni 21:20-25

Se tutto fosse scritto...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica