Nave in mari tempestosi,
Dipinto da Ivan Konstantinovich Aivazovsky (1817-1900),
Dipinto nel 1858,
Olio su tela
© Alamy / Arte cristiana

Nave in mari tempestosi,
Dipinto da Ivan Konstantinovich Aivazovsky (1817-1900),
Dipinto nel 1858,
Olio su tela
© Alamy / Arte cristiana

Vangelo del 30 aprile 2022

I discepoli salirono su una barca per dirigersi verso Cafarnao, dall'altra parte del lago.

Giovanni 6:16-21

Venuta la sera i discepoli scesero sulla riva del lago e salirono su una barca per dirigersi verso Cafarnao, sull'altra sponda. Ormai si stava facendo buio e Gesù non li aveva ancora raggiunti. Il vento era forte e le acque si stavano agitando. Avevano remato per tre o quattro miglia quando videro Gesù camminare sul lago e venire verso la barca. Questo li spaventò, ma egli disse: "Sono io, non abbiate paura". Lo fecero salire sulla barca e in poco tempo essa raggiunse la riva nel luogo in cui stavano andando.

Riflessione sulla pittura

La nostra lettura del vangelo di oggi ci dice che se vogliamo raggiungere la nostra destinazione nella vita ed essere chi Dio vuole che siamo, non possiamo farlo da soli. Abbiamo bisogno dell'aiuto di Cristo. Leggiamo come i discepoli partono per 'Cafarnao dall'altra parte del lagoMa si trovarono in difficoltà a causa del cattivo tempo. Poi videro Gesù che camminava sul lago e lo invitarono nella loro barca. Raggiunsero presto la loro destinazione. Nei nostri viaggi nella vita, dipendiamo da Dio per raggiungere il nostro pieno potenziale. Dipendiamo da lui con il bel tempo o con il brutto tempo, nei momenti di calma e quando le acque della vita si agitano.

Possiamo spesso sentirci come la nave nel nostro dipinto, dovendo cavalcare onda dopo onda, tempesta dopo tempesta. La nostra tela dell'artista russo Ivan Aivazovsky raffigura una nave malconcia che ha superato molte tempeste. Guarda come è dipinto realisticamente e bene il mare turchese, con un effetto luminoso, quasi trasparente. Aivazovsky ha completato tutti i suoi dipinti nel suo laboratorio, a memoria. Non aveva a disposizione nessuna fotografia per raffigurare il mare, ma usava la sua fenomenale capacità di ricordare i dettagli di una scena e la consistenza delle onde.

È un dipinto di dolore (vedi le tempeste scure nella lontana destra) e di speranza (l'onda blu turchese illuminata dal sole più vicina allo spettatore). Due piccoli gabbiani ci offrono ulteriore conforto. Questa è la vita: cercare di arrivare a destinazione mentre a volte siamo sballottati nelle nostre barche piene di disordine mentre le onde ci colpiscono. Le nostre vite sono come mari in tempesta... e forse dovremmo pensare a cosa potremmo voler buttare in mare per arrivare a destinazione...

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Obiettivo del donatore
Stabilite come obiettivo il numero totale di donatori.
2 Commenti
Si desidera visualizzare un messaggio personalizzato quando l'obiettivo viene chiuso?
Grazie a tutti i nostri donatori, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di raccolta fondi.
Michael Trudeau
Membro
Michael Trudeau(@michaeltrudeau)
7 mesi fa

Sulla base della lettura, si potrebbe anche chiedere se si è disposti a prendere a bordo Gesù. I discepoli non andavano da nessuna parte finché non presero a bordo Gesù.

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
7 mesi fa

Pittura meravigliosa e un pensiero stimolante Patrick - cosa gettare in mare...?

Letture relative a Giovanni 6:16-21

5 maggio 2022

Giovanni 6:44-51

Io sono il pane vivo che è disceso da ...

10 maggio 2019

Giovanni 6: 52-59

Perché il mio sangue è vera bevanda.

1 agosto 2021

Giovanni 6:24-35

Io sono il pane della vita

8 agosto 2021

Giovanni 6:41-51

Chiunque mangi questo pane vivrà in eterno

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica