Mani che formano una croce,
Immagine da Louis Louro (nato nel 1965),
Fotografia digitale,
Creato nel 2016
© Louis Louro Artista

Mani che formano una croce,
Immagine da Louis Louro (nato nel 1965),
Fotografia digitale,
Creato nel 2016
© Louis Louro Artista

Vangelo del 18 aprile 2024

Chi crede ha la vita eterna

Giovanni 6:44-51

Gesù disse: "Nessuno può venire a me se non è attirato dal Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno". È scritto nei profeti: "E tutti saranno ammaestrati da Dio". Chiunque abbia ascoltato e imparato dal Padre viene a me. Nessuno ha visto il Padre, se non colui che viene da Dio; egli ha visto il Padre. In verità, vi dico, chi crede ha la vita eterna.

Io sono il pane della vita. I vostri antenati mangiarono la manna nel deserto e morirono. Questo è il pane che scende dal cielo, perché uno ne mangi e non muoia. Io sono il pane vivo disceso dal cielo. Chi mangia di questo pane vivrà per sempre; e il pane che darò per la vita del mondo è la mia carne".

Riflessione sulla fotografia

Nella lettura del Vangelo di oggi, Gesù fa un'affermazione sorprendente: "Chi crede in me ha la vita eterna". Non dice "avrà la vita eterna", ma "avrà la vita eterna".: "HA la vita eterna". Normalmente pensiamo che la vita eterna inizi dopo la morte, al termine della nostra vita terrena. La lettura del Vangelo suggerisce che la vita eterna è in qualche modo accessibile a noi qui e ora, durante questa vita terrena.

La vita eterna nel Vangelo di Giovanni è intesa come una vita di comunione con Gesù, la fonte della vera vita. Questa vita di comunione con il Signore può essere sperimentata qui e ora da tutti coloro che credono in lui. Nella misura in cui siamo in comunione tra di noi, saremo in comunione con il Signore. Mani unite, come nella nostra opera d'arte di oggi. Uniti intorno alla croce, uniti intorno alla Risurrezione.

Tradizionalmente usiamo il termine "santa comunione" per riferirci all'Eucaristia. Riconosciamo che nell'Eucaristia e attraverso di essa entriamo in comunione con il Signore e tra di noi in modo speciale. Essendo un momento di comunione con il Signore, la Chiesa ha sempre inteso l'Eucaristia come l'anticipazione della vita eterna. In questo momento di comunione, il cielo viene sulla terra e la vita eterna irrompe in questa vita terrena.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
44 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Elisabetta Siqueiros
Membro
Elisabetta Siqueiros
1 mese fa

Adoro l'arte davvero artistica grazie!

Thimas@
Membro
Thimas@
1 mese fa

La buona notizia è che non dice che se non credete in me non avrete la vita eterna.

Pk
Membro
Pk
1 mese fa

Buongiorno, ho sempre pensato che la vita eterna si sperimenta dopo la morte. Grazie Padre per
indicando la parola "ha". Imparate qualcosa di nuovo ogni giorno!
Mi ha deluso anche la mancanza di toni della pelle nella foto. Ma è chiaro che si tratta di una fotografia digitale e che solo un set di
mani. È questo il problema delle fotografie: non si è mai sicuri che siano state "ritoccate".
Godetevi le vostre osservazioni sull'arte e augurate a tutti voi una giornata fantastica🌷

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa

Molto forte e molto radicale la riflessione odierna del P.P:
Un'altra riflessione, su un'altra citazione: "Nessuno può venire a me se non lo porta il Padre": La fede non è una conquista, è un dono. I cristiani non sono migliori dei credenti di altre confessioni religiose o dei non credenti. Abbiamo ricevuto un dono. Ma essere battezzati o cresciuti in un ambiente cristiano non significa avere già una fede "assicurata". In un mondo plurale come il nostro, noi cristiani dobbiamo aggiornare la nostra fede, porci domande, dialogare con tutti, condividere dolori e gioie, imparare da tutti e pregare per una vita piena.

Noelle Clemens
Membro
Noelle Clemens
1 mese fa
Rispondi a  Elvira

👍 Bello leggere, Elvira, che noi, anche se peccatori come tutti, abbiamo un dono grande e imperituro. Qui il sole splende davvero e ci sono due lotti di visitatori, quindi una giornata felice. Una felice giornata anche a te e a tutta CA.

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa
Rispondi a  Noelle Clemens

Spero che vi piaccia la compagnia e il sole 🌺🌞

Will Howard
Membro
Will Howard
1 mese fa
Rispondi a  Elvira

BELLISSIMA Elvira
E .... Posso spingere questa "pluralità di Fede" un po' più in là, nel campo della "FEDE di Cristo che è la Vita del Mondo"?

Padre P., fedele alla sua vocazione sacerdotale, ha spinto questa idea direttamente nell'Eucaristia. Ma rimanendo sul tema della Croce, possiamo spingere la "IN-ness"/qui&ora di Dio, attraverso il sacramento dei "due che diventano una sola carne", nell'Eucaristia... attraverso la Croce.

(Dovete perdonarmi... queste letture post-pasquali "Giovanni Cp 6" hanno costituito il nucleo del mio lavoro di tesi in Seminario).

Guardando il lavoro di Louro oggi... la mia immaginazione ha la meglio su di me;

Ho immaginato un gruppo di giovani fuori per un picnic, in una limpida giornata di primavera, con un amico prete al seguito. E forse l'evento è addirittura premeditato.

Prima di stendere il cesto, il sacerdote offre la Messa sul tavolo da picnic. Mentre sparecchia e ripone i paramenti, Alfey prende per mano la giovane Sarah... in vista della prossima festa.

Sono amanti profondi di lunga data nel gruppo - in modo quasi imbarazzante. Diciamo che lui proviene dall'aristocrazia inglese protestante, lei da un'ascendenza ebraica etiope mescolata all'ebraismo chassidico londinese. ... Si sono conosciuti durante la lezione di catechismo qualche anno fa.

La conduce al tavolo sgombro - facendo un cenno ai suoi compagni - e si sdraia a faccia in su sulle tavole grezze, invitandola a stendersi allo stesso modo sopra di lui.
"WHATTTTTT! Sei pazzo Alfy!!!".
Ma con gli applausi, gli scherni e le sollecitazioni di tutti, alla fine capitola e si arrampica - Alfy finge dolore e grande sofferenza sotto il peso.

Così si dispone e la cinge con le due mani contro il cielo. Immediatamente, i loro amici dispongono le loro mani come provato... in attesa che Sarah inserisca le sue mani per riempire la sezione inferiore della croce.

Poi, con i capelli afro neri di lei che gli si appoggiano sul viso, inebriando i suoi sensi con l'aroma grezzo di cherubino e serafino, le sussurra all'orecchio: "Sposami".

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa
Rispondi a  Will Howard

La tua foto è bellissima, padre. L'ho messa sul mio desktop!

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa
Rispondi a  Will Howard

Caro P. Will, mi piace il tuo post e la foto..... Portano alla mia memoria l'eucaristia all'aperto, gli incontri dell'adolescenza e della giovinezza.... momenti indimenticabili 🍷🥮 🌼🌼

Ultima modifica 1 mese fa da Elvira
Noelle Clemens
Membro
Noelle Clemens
1 mese fa

Mi sento sopraffatto dal Vangelo di oggi e non ho nulla da aggiungere.
Solo per dire che ho dato una rapida occhiata al lavoro di Louro, un artista portoghese specializzato in fumetti e fotografia. Questa fotografia non sembra tipica del suo lavoro, che in generale è molto eccentrico. È una sorpresa vedere solo mani bianche, soprattutto da parte di un portoghese, il cui Paese, e soprattutto le città, hanno una consistente minoranza di popolazione proveniente dalle ex colonie africane. Una foto delicatamente piacevole, soprattutto con lo sfondo di un blu celeste.

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa
Rispondi a  Noelle Clemens

✋🏻🤚🏻... quelle mani... sono tutte uguali, sono uguali?

Noelle Clemens
Membro
Noelle Clemens
1 mese fa
Rispondi a  Elvira

Guardando attentamente, credo che tu abbia ragione, quindi è una produzione digitale, forse? È piuttosto deludente, se perde il significato che pensavo avesse, di unità.

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 mese fa

Non so se posso commentare ancora. Sembra che non abbia nulla da aggiungere a questo incredibile vangelo o al commento di padre Patrick. Forse tornerò a essere un lurker, come lo sono stato quattro anni fa quando questa bellissima immagine è stata condivisa in precedenza.

Forse il Signore mi sta dicendo che ho cose migliori da fare. La vita è cambiamento.

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien
1 mese fa

So cosa vuoi dire SfG. Non c'è bisogno di sentirsi in colpa se si decide di rimanere in attesa - come dici tu, la vita è fatta di cambiamenti e nuove direzioni.
Anche voi siete nel bel mezzo di un periodo di lutto.
Con benedizioni x

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 mese fa
Rispondi a  Patricia O'Brien

Grazie Patricia - sento davvero che il mio "spazio" qui si sta chiudendo e ora devo trovare quella grazia altrove. Continuerò a fare il check-in soprattutto per leggere il Vangelo, ma commenterò solo quando sentirò di avere ancora qualcosa da dare.

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa

Il duello ha bisogno del vostro tempo....

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa

Sono sicuro che mi mancherai.... Spero che tu torni...

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 mese fa
Rispondi a  Elvira

Sarò ancora vicino ad Elvira ma sento di avere sempre meno da dire. Continuerò però a leggere le tue sagge parole...!

Giorgio K
Membro
Giorgio K
1 mese fa

Questo è il messaggio di Steven Charleston...

Avete con voi la vostra memoria di emergenza? Non vorrete mai viaggiare senza. Se qualcosa prende una piega sbagliata nella vostra vita, se le cose sembrano sempre più tristi, tirate fuori il vostro kit di pronto soccorso spirituale e ricordate com'è stato quando avete conosciuto lo Spirito. Non solo come un'idea soprannaturale, ma come una presenza vicina e costante, un essere vivente con il quale potete entrare in contatto e sul quale potete fare affidamento. Non uscite di casa senza.

Questo è il messaggio di oggi di George K a SFG... Fate ciò che ritenete sia meglio per voi. Sappiate che ci mancherete se deciderete di andarvene. Sappiate che sarete apprezzati se deciderete di restare. Sappiate che qualunque scelta facciate, sarete amati.

Ultima modifica 1 mese fa da George K
spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 mese fa
Rispondi a  Giorgio K

Sono parole bellissime George e ti ringrazio per esse e per il messaggio condiviso che risuona con me. Non posso continuare a girare in tondo: il mio viaggio è più dinamico di così. Non me ne andrò, mi limiterò a leggere finché non troverò qualcosa di utile da apportare.

Giorgio K
Membro
Giorgio K
1 mese fa

SFG, hai scritto: "Non me ne andrò - leggerò solo finché non troverò qualcosa di utile da contribuire".

A giudicare dalla sua precedente utilità, la sentiremo spesso. Alleluia!

A proposito di girare in tondo, vedo il mio percorso di vita come una spirale ascendente che mi porta a una maggiore consapevolezza spirituale.

Carol Heise
Membro
Carol Heise
1 mese fa

Cara Janey... grazie per essere sempre presente. Non ho mai pensato che tu volessi attirare l'attenzione, ma che cercassi solo aiuto e comprensione da parte di altri che credevano. Il Signore ci fa sempre avanzare verso altri luoghi e altri tempi. Egli è con voi.

Will Howard
Membro
Will Howard
1 mese fa

Scusa SFG ... non sono riuscito a mandare la foto che avevo promesso per la Messa di tuo fratello - fino a tardi.

IMG_7915
spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 mese fa
Rispondi a  Will Howard

Will questo è meraviglioso da vedere!

Vedo subito il legno sul legno, il legno di quei begli alberi contro il cielo blu, che esprimono il Padre e il Figlio in una cornice senza tempo. Lo Spirito è lì anche per me, nel canto degli uccelli che tace, nella brezza che non sento.

Poi l'acqua, quella gloriosa acqua viva che spegne ogni sete, si mescolò al vino e al pane e alla luce della candela.

E la moto, statica ma presto scatenata, romba sulla strada che ci aspetta!

Ho salvato questa immagine per poterla guardare spesso ed essere grata per tante cose belle, compresi i miei compagni di viaggio su CA.

Dio vi benedica nel vostro andare e venire.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa

Hai visto la foto di Padre Will per te SFG?

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 mese fa

Grazie Janey - le tue parole sagge e comprensive risuonano davvero con me. Se vogliamo fare questo viaggio, a volte dobbiamo lasciarci alle spalle i nostri compagni di viaggio. Per me, come sospetto sia per te, si tratta di esplorare ulteriormente le profondità. Non voglio nemmeno dire cose spiacevoli. Non sono affatto triste. Anzi, sono entusiasta dei cambiamenti in atto, ma se non posso più comunicarlo qui, allora lo spazio lo troverò altrove.

Monica Doyle
Membro
Monica Doyle
1 mese fa

Mi piacciono entrambe le immagini che ci vengono presentate oggi... Dio Padre che ci attira a sua insaputa!!! E poi l'incredibile croce "con le mani"... molto potente.... Grazie a tutti 🌻

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa

Una settimana in Sicilia

Sabato
Catania - una piccola città siciliana con un piccolo aeroporto che è stato un sollievo dopo gli orrori degli enormi aeroporti spagnoli di Barcellona e Alicante a cui siamo abituati. Tuttavia, abbiamo trascorso quasi tre ore sull'aereo Easyjet.
Presto ci dirigiamo verso Siracusa con la nostra Audi a noleggio, molto confortevole. Ci fermiamo per il pranzo in una stazione di servizio, visto che siamo stati in piedi a lungo, e mangiamo un buon pasto a base di verdure arrosto e carne. Non siamo vegani!
Alloggiamo in un'antica tenuta di olivi che è stata trasformata in un alloggio molto piacevole per i ricchi vacanzieri del Nord Europa come noi. La grande piscina è davvero troppo 🥶. Ci rilassiamo per il resto della giornata, anche se la pace è in qualche modo disturbata da un gruppo di lesbiche tedesche che si divertono tra gli alberi di limoni. Quanti limoni vengono raccolti in Sicilia ogni primavera e autunno? Tantissimi e qui vengono commercializzati come un lusso: "limoni siciliani" da Waitrose, non quelli spagnoli o israeliani....

Domenica
Oggi ci aspetta la Messa delle 10.30 nella gloriosa cattedrale barocca di Noto. Questa piccola città fu completamente demolita dal grande terremoto siciliano del 1693 che uccise 60.000 persone, tra cui la maggior parte della popolazione di Catania. Ma questo terribile evento ebbe un risvolto positivo in seguito, quando molte città furono ricostruite nell'ultima grande fioritura del barocco europeo. Le strade di Noto sono molto belle, perché questo splendido esempio di urbanistica e di edilizia è costituito da una bella pietra arenaria color miele, così calda e pastosa da rendere felici di essere vivi! È un patrimonio dell'UNESCO, cosa che trovo sempre un po' fastidiosa: i dipendenti dell'ONU non hanno forse di meglio da fare che andare in giro per il mondo a dire "Oh, questo è bello"? Beh, grazie per il tuo appoggio, ma lo sapevamo già! Lol!

Mentre cerchiamo di comunicare con la "Confraternita dei Cappuccinelli" (non una confraternita di baristi, ma il terzo ordine dei francescani 😂), veniamo incoraggiati a tornare la sera per assistere alla processione di Christo Risorto e Maria S.S. della Pace. Siamo stati molto contenti di essere tornati, perché abbiamo assistito a un'eccellente dimostrazione di fervore religioso urbano, senza nessun altro inglese in città!
Dopo che la banda ha suonato in lontananza e la vergine ha finito di salutarci! (c'era un ragazzo sotto il carro che le muoveva le braccia nel modo più amichevole!) stavamo per tornare a casa quando ci sono state delle grandi esplosioni con un grande spettacolo pirotecnico. È stata una bella serata e mi ha spinto a donare 20 euro ai fondi della confraternita.

Lunedì
Abbiamo pensato che Noto meritasse un altro giorno di visita. Abbiamo girato un sacco di chiese e palazzi nobiliari. Per molto tempo la Sicilia ha fatto parte del Regno delle Due Sicilie, con il re che risiedeva a Napoli e un'aristocrazia che possedeva grandi proprietà con palazzi nelle grandi città. Si tratta di eleganti case settecentesche con stanze comunicanti. C'è un bellissimo piccolo teatro/opera con trecentodieci posti a sedere! La Norma di Bellini fu scritta a Catania e un gustoso piatto di pasta prende il nome dall'eroina.
Pizza per pranzo, ma non abbiamo potuto avere il nostro condimento preferito: l'ananas! Dovrebbero imparare dalle pizze Dominos inglesi!

Martedì
Oggi ci dedichiamo all'antica città di Siracusa. Marianna cammina per diversi chilometri, il che è un grande risultato dopo tutte le sue difficoltà.
La cattedrale è dedicata a Santa Lucia, patrona della città. Sulle pareti sono rappresentate molte paia di occhi, poiché alcuni racconti del suo martirio parlano di occhi spenti. Le colonne di un antico tempio greco sono incorporate nelle pareti dell'edificio. Attraversiamo il ponte per raggiungere l'isola di Ortiga, dove ammiriamo il mercato del pesce e mangiamo arancini (polpette di riso fritte con diversi ripieni) e canolli (dolcetti di pasta frolla). Queste sono specialità siciliane e sono anche molto buone. Il cibo in generale è eccellente su quest'isola.

Mercoledì
Frances ha un'infezione all'orecchio, quindi ci dirigiamo al vicino ospedale dove viene visitata in modo rapido, efficiente e gratuito! Che contrasto con i nostri ospedali. Padre Pio è l'ispiratore dell'ospedale e c'è una grande statua di lui all'ingresso con mazzi di fiori e rosari intorno ai suoi piedi.
Ci rilassiamo nel parco del nostro agriturismo mentre Frances va in bicicletta fino al mare. Leggo un intero racconto di Graham Greene.

Giovedì
Oggi è una giornata emozionante: prenderemo il trenino che fa un giro intorno all'Etna, uno dei dieci vulcani più grandi del mondo. Di recente ha soffiato anelli di fumo, ma ha smesso di farlo per noi. Un antico saggio greco disse che i gas che uscivano dal cratere erano abbastanza densi da sostenere il peso di un uomo e lo avrebbe dimostrato planando sull'altro lato. Non c'è bisogno di dirvi cosa gli è successo!
Non abbiamo preso il treno perché un membro del nostro gruppo si è alzato tardi! Questo e il traffico di Catania ce lo hanno fatto perdere. Guidare in Sicilia è molto stressante e le code sono un passatempo nazionale.
Per non sprecare la giornata decidiamo di attraversare il paese per raggiungere Ragusa, un'altra città ricostruita. Questo comporta un'uscita dai percorsi abituali attraverso i paesi di Vizzini e Monterosso Almo. In entrambi i luoghi si respira un'atmosfera sinistra che non voglio approfondire, anche se si stanno preparando le feste patronali. Le chiese sono incantevoli.
Mentre ci avviciniamo a Ragusa, Marianne e Frances si dedicano alla shopping therapy in un villaggio di montagna, mentre io mi rifugio al bar e mi rinfresco con una Birra Moretti. A servirla è la più bella barista bionda che deve discendere dai Normanni.
Siamo arrivati troppo tardi a Ragusa.

Venerdì
Oggi siamo in tempo per il trenino della CircumEtna, che si rivela una delusione. Ci sono molti pendolari e interminabili periferie mentre ascoltiamo il lubrico capotreno che chiacchiera con tutte le giovani donne presenti sul treno. Dopo aver passeggiato per la cittadina in cima alla montagna, riusciamo a perdere il treno che torna a Catania. Il lento autobus di ritorno è molto più divertente del treno.

Sabato
Il nostro volo è in ritardo, quindi scendiamo alla spiaggia del nostro villaggio. Si tratta di una piccola località molto civile con ottimi ristoranti di pesce.
Il volo di ritorno è stancante, con persone che fanno yoga vegano e che dicono a tutti che sono vegani e super sani. Sbadiglio, sbadiglio!!!🥱

Noelle Clemens
Membro
Noelle Clemens
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

Ci hai mostrato con piacere le gioie e alcuni degli inconvenienti del tuo viaggio, e le notevoli attrazioni del luogo. Noto sembra splendida e la processione serale è stata felicemente inaspettata. Mi è piaciuto molto il fatto che tu sia arrivata "troppo tardi per Ragusa" - ti ha chiuso le porte?! 🤭 - presumo che tu intendessi in termini di luce diurna... Vale la pena di pubblicarlo, Chazbo, grazie da un ex-viaggiatore.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa
Rispondi a  Noelle Clemens

Grazie per i vostri gentili commenti Noelle. Quando siamo arrivati a Ragusa tutte le chiese e gli altri edifici erano chiusi, ma avevamo visto le città collinari poco accoglienti. Quali segreti nascondono....?

Noelle Clemens
Membro
Noelle Clemens
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

La cosa che non osa dire il suo nome, ma che è molto presente nel Commissario Montalbano?

Ultima modifica 1 mese fa da Noelle Clemens
Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa
Rispondi a  Noelle Clemens

Sì! Ma non sto scrivendo la parola!!!

marleen de vlieghere
Membro
marleen de vlieghere
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

Grazie! Apprezzo anche i tuoi commenti quotidiani, Chazbo!!!

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa

Grazie Marleen. Sembra che ci sia un po' di tristezza su CA questa mattina?

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

Conosco bene l'isola, quindi ho apprezzato i tuoi ricordi di viaggio 😊
Hai detto che prima i tuoi giorni di viaggio erano finiti - evidentemente non è così! Bene.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa
Rispondi a  Patricia O'Brien

Come potete vedere, Patricia si è limitata a una sezione molto piccola dell'isola. C'è molto di più da vedere.

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

Ottimo riassunto. Mi piace molto il ritmo del viaggio..., perdere un treno, alzarsi tardi .... È molto piacevole viaggiare così, senza fretta, godendosi il momento...
Grazie mille.... Questo è un posto dove condividiamo la gioia di vivere!!!

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa
Rispondi a  Elvira

Grazie Elvira. Se ti piace scrivere, è bello che ci siano persone che leggono i tuoi lavori e li commentano.

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

È interessante leggere ciò che scrivi. Mi piace il suo modo di scrivere, credo che "agganci" (engancha). Devo fare "un laboratorio di scrittura" (taller de escritura), vorrei sapere come si scrive. Mio marito sta facendo delle ricerche sulla storia della sua famiglia... Sarebbe molto interessante scriverla in modo romanzato (como una novela) per lasciarla come testamento ai figli e ai nipoti...

Ultima modifica 1 mese fa da Elvira
Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 mese fa
Rispondi a  Elvira

Sì, sarebbe divertente per voi due. Il mio consiglio quando scrivo i miei piccoli resoconti è di cercare di trovare un'angolazione diversa sugli eventi, di cercare l'insolito e magari di abbellire un po'. Un resoconto fattuale che si limita a descrivere una serie di eventi non è interessante.

Guardate SFG: scrive in modo diretto e coinvolgente.
Immergetevi subito - dovete conoscere l'incipit di Don Chisciotte - "En un lugar de la Mancha..." Immediatamente ci interessa.
L'inizio di David Copperfield del nostro grande Charles Dickens "Se risulterò essere l'eroe della mia vita....".

Elvira
Membro
Elvira
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

È interessante il tuo punto di vista.... che ciò che scrivi è attraente... Le storie degli antenati sono spesso sorprendenti: La realtà supera sempre la finzione...
C'è un altro inizio del libro, appropriato per i ricordi di famiglia: "Tutte le famiglie felici si assomigliano; ma ogni famiglia infelice è a modo suo" Ana Karenina. Leon Tostoi

Ultima modifica 1 mese fa da Elvira
Mary Worthington
Membro
Mary Worthington
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

Grazie mille per aver condiviso i vostri viaggi!

Noelle Clemens
Membro
Noelle Clemens
1 mese fa
Rispondi a  Elvira

Udite, udite!

Polly French
Membro
Polly French
1 mese fa
Rispondi a  Chazbo M

Grazie Chazbo per aver condiviso con noi i tuoi viaggi e averci permesso di conoscerti. Leggerò tutto più tardi!

Letture relative a Giovanni 6:44-51

22 aprile 2021

Giovanni 6:44-51

Chiunque crede ha la vita eterna

20 aprile 2024

Giovanni 6:60-69

Pietro rispose: "Tu hai il messaggio dell'eterno...".

28 aprile 2023

Giovanni 6:52-59

La mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda

1 agosto 2021

Giovanni 6:24-35

Io sono il pane della vita

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 70.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content