Eucaristia,
Pittura di Mary Jane Miller,
Dipinto nel 2013,
tempera all'uovo su pannello
© Mary Jane Miller artista

Eucaristia,
Pittura di Mary Jane Miller,
Dipinto nel 2013,
tempera all'uovo su pannello
© Mary Jane Miller artista

Vangelo del 6 maggio 2022

La mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda

Giovanni 6:52-59

I Giudei si misero a discutere tra loro: "Come può quest'uomo darci la sua carne da mangiare?" dicevano. Gesù rispose:

In verità, in verità vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell'uomo e non bevete il suo sangue, non avrete in voi la vita.

Chiunque mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna, e io lo risusciterò nell'ultimo giorno.

Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda.

Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue vive in me e io vivo in lui. Come io, che sono mandato dal Padre vivente, attingo la vita dal Padre, così chi mangia me attingerà la vita da me.

Questo è il pane disceso dal cielo; non come il pane che mangiavano i nostri antenati: essi sono morti, ma chi mangia questo pane vivrà per sempre".

Insegnava questa dottrina a Cafarnao, nella sinagoga.

Riflessione sull'icona

Nella nostra lettura di oggi, Gesù sta dicendo 'la mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda'. Il nostro quadro di Mary Jane Miller è stato dipinto nel 2013, secondo l'antica tradizione bizantina di applicare la tempera all'uovo su tavola. Questa immagine sacramentale rappresenta la Santa Eucaristia. L'ostia è sollevata con entrambe le mani sopra un calice d'argento, di fronte al Libro dei Vangeli. Quest'unica immagine rappresenta la Parola di Dio, il Corpo e il Sangue di Cristo... il nucleo della nostra fede.

Dobbiamo ricordare, quando leggiamo il brano di oggi, che le parole di Gesù sarebbero state molto scioccanti a quel tempo. Il realismo del suo discorso sul mangiare la sua carne e bere il suo sangue sarebbe stato profondamente offensivo per alcune persone. Ma questo è esattamente il linguaggio dell'Eucaristia. Noi consumiamo Cristo. Mangiamo il suo corpo e il suo sangue in modo molto intimo, per renderlo parte di noi stessi. Così facendo, accettiamo tutto ciò che egli rappresenta, tutto ciò che vuole da noi, e imitiamo il suo amore.

Come Gesù era sempre in comunione con suo Padre, così vuole che noi siamo sempre in comunione con lui, attraverso l'Eucaristia.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Obiettivo del donatore
Stabilite come obiettivo il numero totale di donatori.
1 Commento
Si desidera visualizzare un messaggio personalizzato quando l'obiettivo viene chiuso?
Grazie a tutti i nostri donatori, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di raccolta fondi.
Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
7 mesi fa

Pittura misteriosa - ma allora l'Eucaristia è un mistero...

Letture relative a Giovanni 6:52-59

20 aprile 2021

Giovanni 6:30-35

Io sono il pane della vita

1 maggio 2020

Giovanni 6:52-59

La mia carne è vero cibo e il mio sangue è vera bevanda

14 giugno 2020

Giovanni 6:51-58

Solennità del Corpus Domini

7 maggio 2019

Giovanni 6:30-35

Io sono il pane della vita

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica