Madonna del Magnificat,
Pittura di Bernardo Daddi (ca. 1290-1348),
Dipinto intorno al 1335,
Tempera su pannello
© Musei Vaticani

Madonna del Magnificat,
Pittura di Bernardo Daddi (ca. 1290-1348),
Dipinto intorno al 1335,
Tempera su pannello
© Musei Vaticani

Vangelo del 22 dicembre 2022

L'anima mia magnifica il Signore,

Luca 1:46-56

Maria disse:

'L'anima mia magnifica il Signore,

e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore;

perché ha guardato la sua umile serva.

Sì, da oggi in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata,

perché l'Onnipotente ha fatto grandi cose per me.

Santo è il suo nome,

e la sua misericordia si estende di generazione in generazione per coloro che lo temono.

Ha mostrato la potenza del suo braccio,

ha sbaragliato i superbi di cuore.

Ha fatto cadere i principi dai loro troni e ha esaltato gli umili.

Ha ricolmato di beni l'affamato, ha mandato via il ricco a mani vuote.

Egli è venuto in aiuto di Israele suo servo, memore della sua misericordia

come aveva promesso ai nostri antenati

della sua misericordia ad Abramo e ai suoi discendenti per sempre".

 

Maria rimase con Elisabetta circa tre mesi e poi tornò a casa.

Riflessione sulla pittura del primo Rinascimento

La preghiera di Maria nella lettura del Vangelo di oggi è diventata la preghiera della Chiesa. Viene recitata ogni sera da coloro che recitano la preghiera serale della Chiesa. Qui in seminario la cantiamo ogni giorno dopo la preghiera della sera. Le belle parole pronunciate da Maria celebrano Dio come colui che fa cose meravigliose per noi e la cui misericordia si estende di età in età. Sentiamo il senso di urgenza di Maria nelle parole "l'Onnipotente ha fatto grandi cose per me"... quindi forza, tutti voi, Egli può fare grandi cose anche per voi!

Il Dio di cui Maria ha cantato è il Dio che tra tre giorni si farà carne in Gesù. Maria ci chiede oggi di lasciare che suo figlio diventi carne anche nella nostra vita. Vuole che suo figlio sia reale per noi e onnipresente nella nostra vita.

La nostra tavola dipinta del 1335 circa è opera di Bernardo Daddi, pittore del primo Rinascimento attivo a Firenze. Fu uno degli artisti che contribuirono all'arte rivoluzionaria del Rinascimento, che si distaccò dalle convenzioni della precedente generazione di artisti gotici, creando composizioni che miravano a una rappresentazione più realistica della realtà. Nel nostro dipinto si nota ancora una certa rigidità e staticità, ma si vede la mano che si protende oltre la cornice, dando già un effetto realistico tridimensionale. È un buon esempio di come la pittura si sia evoluta dal tardo gotico al primo Rinascimento. Nella mano sinistra Maria tiene un libro con le parole del Magnificat di oggi...

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
marleen de vlieghere
Membro
marleen de vlieghere
1 anno fa

In collegio cantavo spesso il MAGNIFICAT.
Le voci delle suore erano così belle. Anche gli alunni meno obbedienti erano tranquilli!!!
Dovevamo stare in piedi per rispetto, e l'abbiamo fatto.

marleen de vlieghere
Membro
marleen de vlieghere
1 anno fa

rispetto.
Benedizioni a tutti voi!

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien
1 anno fa

Se riuscite ad avere Sky Arts (su catch up) c'è un grande programma di Waldemar sulla Natività nell'arte.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 anno fa
Rispondi a  Patricia O'Brien

Lo so, ma me lo sono perso. Non posso recuperare....

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien
1 anno fa

Il Magnificat è una preghiera di lode così brillante. Devo indagare sulle sue origini...
Grande pittura oggi, tempera all'uovo e oro - oro vero!!! E anche molto...
Benedizioni a tutti.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 anno fa

Stavo cercando di allegare una foto di un piccolo pellegrinaggio che alcuni di noi hanno fatto a un santuario di Nostra Signora qui a sud di Londra. Ma le mie capacità tecnologiche mi hanno deluso! Abbiamo recitato i misteri gaudiosi con il parroco e abbiamo trascorso un pomeriggio eccellente.
Non vedo l'ora che arrivi domenica!
Grazie per la riflessione Patrick.

Antonio
Membro
Antonio
1 anno fa

Amen a tutto questo Patrick. Grazie per la chiamata incoraggiante.

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 anno fa

Grazie per la spiegazione di questo quadro, Patrick, una Madonna davvero unica! Nella fretta di arrivare a Natale, ti ringrazio per questi momenti mattutini di quiete. Dio benedica voi e tutti coloro che vi visitano oggi.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 anno fa

Dio ti benedica spacey!

Rya Lucas
Membro
Rya Lucas
1 anno fa

Sono d'accordo con tutto ciò che hai scritto, compresa la benedizione per tutti coloro che visitano oggi, spaceforgrace. Auguro a tutti voi una giornata benedetta!

Letture correlate a Luca 1:46-56

31 maggio 2023

Luca 1:39-56

Festa della Visitazione della Beata Vergine Maria

23 dicembre 2022

Luca 1:57-66

La nascita, il nome e la circoncisione di San Giovanni...

23 dicembre 2023

Luca 1:57-66

Si chiamerà Giovanni

23 gennaio 2022

Luca 1:1-4,4:14-21

Ho deciso di scrivere un resoconto ordinato per ...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 70.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content