Parabola del servo infedele,
Dipinto da Maestro sconosciuto,
Germania settentrionale,
Dipinto nel 1560 circa,
Olio su tela
© Gemäldegalerie, Berlino

Parabola del servo infedele,
Dipinto da Maestro sconosciuto,
Germania settentrionale,
Dipinto nel 1560 circa,
Olio su tela
© Gemäldegalerie, Berlino

Vangelo del 21 ottobre 2020

L'amministratore fedele e infedele

Luca 12:39-48

Gesù disse ai suoi discepoli:

Potete essere certi di questo: se il padrone di casa avesse saputo a che ora sarebbe venuto il ladro, non avrebbe permesso a nessuno di sfondare il muro della sua casa. Anche voi dovete stare pronti, perché il Figlio dell'uomo viene in un'ora che non vi aspettate".

Pietro disse: "Signore, questa parabola la intendi per noi o per tutti?". Il Signore rispose: "Che tipo di amministratore è dunque tanto fedele e saggio che il padrone lo metta a capo della sua famiglia per dare loro il cibo al momento giusto? Felice quel servo se all'arrivo del suo padrone lo troverà a fare questo lavoro. Vi dico in verità che lo metterà a capo di tutto ciò che possiede. Quanto al servo che dice: "Il mio padrone se la prende comoda" e si mette a picchiare i servi e le serve, a mangiare, a bere e a ubriacarsi, il suo padrone verrà in un giorno che non si aspetta e a un'ora che non conosce. Il padrone lo taglierà fuori e lo manderà alla stessa sorte dell'infedele.

Il servo che sa cosa vuole il suo padrone, ma non ha nemmeno iniziato a realizzarlo, riceverà molti colpi di frusta. Quello che non lo sapeva, ma che merita di essere picchiato per quello che ha fatto, riceverà meno colpi. Quando un uomo ha avuto molto in dono, si pretenderà molto da lui; quando un uomo ha avuto molto in affidamento, ci si aspetterà ancora di più da lui".

Riflessione sulla pittura

Nella lettura del Vangelo di oggi sentiamo ancora una volta Gesù che ci invita a essere vigilanti. Ci racconta la storia dei due amministratori: c'è l'amministratore prudente e fedele e l'amministratore ingiusto e sprovveduto. La prudenza è la capacità di vedere in una determinata situazione ciò che è necessario e poi decidere di metterlo in pratica. Gesù elogia l'amministratore prudente e fedele e ci dice anche che il padrone di casa aspetterà l'amministratore saggio. Il padrone diventa il servo di chi esercita la prudenza e la fedeltà.

Siamo tutti amministratori. Ognuno di noi deve servire e usare con saggezza i talenti e i doni che ha ricevuto. Questi doni non ci appartengono: ci sono stati dati, prestati. Solo in unione con Cristo questi doni fioriscono. Quando ci sono stati dati grandi doni, ci sarà richiesto molto. La lettura di oggi è quindi un richiamo alla responsabilità individuale. Se sappiamo cosa ci è stato dato e cosa ci si aspetta da noi, ma non riusciamo a farlo, saremo chiamati a rispondere di più, soprattutto se le nostre azioni sono ingiuste.

Nel nostro dipinto tedesco del XVI secolo vediamo il servo infedele che viene portato via dal suo padrone, affiancato dal suo cane (simbolo di fedeltà). Sullo sfondo vediamo l'amministratore fedele con il suo padrone. Se pensiamo a noi stessi come amministratori dei doni (salute, famiglia, lavoro, creatività...) che Dio ci ha dato e ci rendiamo conto che dovremo restituire tutti questi doni a Colui dal quale provengono, allora potremo condividere la gioia che Lui vuole per noi...

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Letture correlate a Luca 12:39-48

20 ottobre 2020

Luca 12:36-38

Assicuratevi di essere vestiti per l'azione

19 ottobre 2019

Luca 12, 8-12

Colui che si dichiara apertamente per me

7 agosto 2022

Luca 12:32-48

Assicuratevi di essere vestiti per l'azione e di avere...

12 agosto 2020

Luca 12:35-40

Se il padrone di casa avesse saputo a che ora il b...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 60.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content