Mano di Dio,
Scolpito da Lorenzo Quinn (nato nel 1966),
Bronzo e alluminio,
Eseguito nel 2011
© Lorenzo Quinn, tutti i diritti riservati

Mano di Dio,
Scolpito da Lorenzo Quinn (nato nel 1966),
Bronzo e alluminio,
Eseguito nel 2011
© Lorenzo Quinn, tutti i diritti riservati

Vangelo del 14 novembre 2019

Il regno di Dio è in mezzo a voi

Luca 17:20-25

Alla domanda dei farisei su quando sarebbe venuto il regno di Dio, Gesù rispose così: "La venuta del regno di Dio non ammette osservazione e non ci sarà nessuno che dica: "Guardate qui! Guardate là!". Perché, dovete sapere, il regno di Dio è in mezzo a voi.'

Disse ai discepoli: "Verrà un tempo in cui desidererete vedere uno dei giorni del Figlio dell'uomo e non lo vedrete. Vi diranno: "Guardate là!" o "Guardate qui!". Non muovetevi, non partite all'inseguimento, perché come il lampo che lampeggia da una parte del cielo illumina l'altra, così sarà il Figlio dell'uomo quando verrà il suo giorno. Ma prima dovrà soffrire duramente ed essere rifiutato da questa generazione".

Riflessione sulla scultura

Nel profondo dei nostri cuori di cristiani c'è una tensione, un equilibrio che tutti noi dobbiamo raggiungere: tra l'amore per la vita e l'amore per la vita. speranza che il nostro buon Dio intervenga per rendere questo mondo un posto migliore, e il nostro responsabilità personale tutti noi dobbiamo aiutarlo a raggiungere questo obiettivo. Le due cose vanno di pari passo. Ecco perché oggi Gesù ci dice cheIl Regno di Dio è in mezzo a voi!'. Questo significa che tutti noi possiamo partecipare al Suo Regno già ora, proprio oggi, vivendo come Gesù ci ha insegnato e cercando di vivere una vita veramente cristiana. E Cristo è continuamente presente con noi nel nostro cammino di fede...

La scultura, intitolata 'La mano di Dio", quindi lo illustra bene: tutti noi viviamo nel palmo della mano di Dio, nel suo regno se abbiamo già scelto di farlo. Una mano che invita, una mano che protegge, una mano che ci indica la strada... L'artista Lorenzo Quinn è figlio dell'attore Anthony Quinn e ha realizzato alcune versioni di questa scultura.

La domanda dei farisei all'inizio della lettura di oggi presuppone che il regno di Dio debba ancora venire, ma Cristo risponde che il regno è già presente ma è invisibile e che sta a noi parteciparvi già ora facendo regnare la carità, la verità, l'amore, la giustizia, la giustizia, la pace. E questi non sono solo concetti astratti su come vivere la nostra vita. No, tutti questi possono già essere realizzati e vissuti in modo molto tangibile e reale nella nostra vita quotidiana. E così facendo, lentamente contribuiremo a costruire il Regno di Dio qui sulla terra...

Condividi questa lettura del Vangelo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email

**Devi essere loggato per lasciare commenti.

Letture correlate a Luca 17:20-25

10 novembre 2020

Luca 17:7-10

Siamo solo dei servitori

13 ottobre 2019

Luca 17:11-19

Dieci lebbrosi vennero ad incontrare Gesù

11 novembre 2021

Luca 17:20-25

Come i fulmini che lampeggiano da una parte del cielo...

12 novembre 2020

Luca 17:20-25

Il regno di Dio è in mezzo a voi

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

>