Presentazione di Gesù al Tempio,
Dipinto da Ambriogio Lorenzetti (1290-1348),
Tempera su pannello,
Dipinto nel 1342
© Galleria degli Uffizi, Firenze

Presentazione di Gesù al Tempio,
Dipinto da Ambriogio Lorenzetti (1290-1348),
Tempera su pannello,
Dipinto nel 1342
© Galleria degli Uffizi, Firenze

Vangelo del 2 febbraio 2020

La presentazione di Gesù al Tempio

Luca 2:22-32

Quando venne il giorno in cui dovevano essere purificati come stabilito dalla Legge di Mosè, i genitori di Gesù lo portarono a Gerusalemme per presentarlo al Signore - osservando ciò che sta scritto nella Legge del Signore: Ogni maschio primogenito deve essere consacrato al Signore - e anche offrire in sacrificio, secondo quanto è detto nella Legge del Signore, una coppia di tortore o due giovani piccioni. Ora a Gerusalemme c'era un uomo di nome Simeone. Era un uomo retto e devoto; aspettava con ansia il conforto di Israele e lo Spirito Santo riposava su di lui. Gli era stato rivelato dallo Spirito Santo che non avrebbe visto la morte finché non avesse posato gli occhi sul Cristo del Signore. Spinto dallo Spirito, venne al Tempio e quando i genitori portarono il bambino Gesù per fare per lui ciò che la Legge richiedeva, lo prese in braccio e benedisse Dio; e disse:

Ora, Maestro, puoi lasciare che il tuo servo vada in pace, come hai promesso; perché i miei occhi hanno visto la salvezza che tu hai preparato perché tutte le nazioni vedano, una luce per illuminare i pagani e la gloria del tuo popolo Israele".

Riflessione sulla pittura dell'altare

Secondo la legge mosaica, una donna era ritualmente "impura" per 40 giorni dopo il parto. Doveva presentarsi ai sacerdoti per essere purificata offrendo un sacrificio come descritto nella lettura odierna di Luca: offrire in sacrificio, secondo quanto è detto nella Legge del Signore, una coppia di tortore o due giovani piccioni. La festa odierna della Presentazione del Signore al tempio, non riguarda naturalmente solo la purificazione di Maria, ma anche la prima apparizione di Gesù al Tempio.

Leggiamo che Gesù fu accolto nel tempio da un uomo anziano, Simeone, che incarna Israele nella sua paziente attesa. Egli riconosce il bambino Gesù come il Messia tanto atteso. Questo è uno dei punti di incontro dei due Testamenti, Vecchio e Nuovo. Sì, Simeone aspettava questo momento da molto tempo. Così l'odierna festa della Presentazione di Gesù al Tempio dimostra la dedizione di Simeone e la saggezza di una vita completamente dedicata alla ricerca del Volto di Dio... Simeone ha aspettato a lungo, ma la sua pazienza è stata premiata. Immaginate la gioia che deve aver provato quando finalmente ha tenuto Gesù tra le sue braccia.

Nel nostro dipinto eseguito nel 1342, vediamo il momento di Simeone che tiene in braccio Gesù. Anna a destra. La Sacra Famiglia a sinistra. In un'omelia di Sua Santità Papa Benedetto XVI nel 2011, in questo giorno di festa ha pregato: In questo momento, il mio pensiero va con speciale affetto a tutti i consacrati e le consacrate di tutto il mondo e li affido alla Beata Vergine Maria:

O, Maria, Madre della Chiesa,

Ti affido tutti i consacrati,

per ottenere per loro la pienezza della luce divina:

Che possano vivere nell'ascolto della Parola di Dio,

nell'umiltà di seguire Gesù, tuo Figlio e nostro Signore,

nell'accettazione della visita dello Spirito Santo,

nella gioia quotidiana del Magnificat,

affinché la Chiesa sia edificata dalla vita santa di questi vostri figli e figlie,

nel comandamento dell'amore. Amen.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Obiettivo del donatore
Stabilite come obiettivo il numero totale di donatori.
0 Commenti
Si desidera visualizzare un messaggio personalizzato quando l'obiettivo viene chiuso?
Grazie a tutti i nostri donatori, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di raccolta fondi.

Letture relative a Luca 2:22-32

30 dicembre 2020

Luca 2:36-40

C'era una profetessa, Anna

1 gennaio 2021

Luca 2:16-21

I pastori trovarono Maria, Giuseppe e il bambino ...

12 giugno 2021

Luca 2:41-51

Lo trovarono nel Tempio, seduto tra i...

30 dicembre 2019

Luca 2:36-40

C'era una profetessa, Anna

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica