Prunus Yedoensis, 
Arte botanica di Asako Kuwajima (nata nel 1948),
Disegnato nel 2016,
pastello e gouache su carta
© Società degli artisti botanici

Prunus Yedoensis, 
Arte botanica di Asako Kuwajima (nata nel 1948),
Disegnato nel 2016,
pastello e gouache su carta
© Società degli artisti botanici

Vangelo del 29 novembre 2019

Il germoglio di un albero è un segno

Luca 21:29-33

Gesù raccontò ai suoi discepoli una parabola: Pensate al fico e a tutti gli alberi. Appena li vedete germogliare, sapete che l'estate è ormai vicina. Così anche voi, quando vedrete accadere queste cose: sappiate che il regno di Dio è vicino. In verità vi dico, che prima che questa generazione sia passata tutto avrà avuto luogo. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno mai".

Riflessione sulla guazza botanica

Abbiamo già osservato alcune opere d'arte botanica (clicca qui) in cui abbiamo discusso la "natura" di questa forma d'arte. Gesù paragona il germoglio di un albero al preannuncio del fiore che verrà. Spesso gli eventi possono anche avvertirci di ciò che sta per accadere. L'immagine che egli usa della fioritura di un albero è bella, perché gli alberi a volte non fioriscono, ma hanno la possibilità di rifiorire l'anno successivo, o quello dopo ancora e così via. L'albero ha sempre la possibilità, se nutrito e alimentato adeguatamente, di portare frutto. Così anche a noi viene data una seconda possibilità, più e più volte, da Cristo.

Inoltre, Gesù ci invita a stare attenti e a notare i segni dei tempi che ci aiuteranno a discernere tra ciò che è vero e ciò che è falso o semplicemente passeggero. In un certo senso, tutti noi siamo sempre alla ricerca di segni. Non necessariamente segni esterni, ma piuttosto i movimenti interiori del nostro cuore. Siamo consapevoli di ciò che dà al cuore consolazione o desolazione. Questi segni sono sentimenti che ci aiutano ad analizzare una determinata situazione e a discernere quale sia la strada giusta da seguire.

Gesù attinge dalla natura per spiegare il suo punto di vista; il nostro artista giapponese di oggi, Asako Kuwajima, disegna la natura letteralmente in modo molto dettagliato e bello. I fiori che ha disegnato sono spariti, ma l'albero fiorirà ancora e ancora se nutrito correttamente...

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Obiettivo del donatore
Stabilite come obiettivo il numero totale di donatori.
0 Commenti
Si desidera visualizzare un messaggio personalizzato quando l'obiettivo viene chiuso?
Grazie a tutti i nostri donatori, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di raccolta fondi.

Letture correlate a Luca 21:29-33

25 novembre 2021

Luca 21:20-28

Oggi celebriamo 1.000 Riflessi del Vangelo e dell'Arte...

27 novembre 2019

Luca 21:12-19

Sarete catturati e perseguitati'

28 novembre 2020

Luca 21:34-36

I vostri cuori saranno rotti dall'ubriachezza...

26 novembre 2021

Luca 21:29-33

Non appena si vedono i germogli di un albero, si sa che ...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica