Monaco che combatte alcuni diavoli con una clava,
A cura di Raymund di Peñafort, con glossa di Bernardo di Parma,
Calendarium, Decretali di Gregorio IX con glossa ordinaria (le Decretali di Smithfield),
Ultimo quarto del XIII secolo o primo quarto del XIV secolo,
Reale 10 E IV, fol. 247
© British Library, Londra

Monaco che combatte alcuni diavoli con una clava,
A cura di Raymund di Peñafort, con glossa di Bernardo di Parma,
Calendarium, Decretali di Gregorio IX con glossa ordinaria (le Decretali di Smithfield),
Ultimo quarto del XIII secolo o primo quarto del XIV secolo,
Reale 10 E IV, fol. 247
© British Library, Londra

Vangelo del 30 agosto 2022

E il diavolo se ne andò da lui senza fargli alcun male

Luca 4:31-37

Gesù scese a Cafarnao, una città della Galilea, e insegnò loro di sabato. E il suo insegnamento fece una profonda impressione su di loro perché parlava con autorità.

Nella sinagoga c'era un uomo posseduto dallo spirito di un demonio immondo, che gridava a squarciagola: "Ah! Che cosa vuoi da noi, Gesù di Nazareth? Sei venuto a distruggerci? Io so chi sei: il Santo di Dio". Ma Gesù disse bruscamente: "Taci! Esci da lui!". E il diavolo, gettando l'uomo a terra davanti a tutti, uscì da lui senza fargli alcun male. Lo stupore li colse e tutti dicevano l'un l'altro: "Che parola è mai questa! Egli dà ordini agli spiriti immondi con autorità e potenza ed essi se ne vanno". E la fama di lui si diffuse per tutta la regione circostante.

Riflessione sulla pagina del manoscritto

A volte non ci sentiamo del tutto noi stessi. Il nostro spirito è disturbato. Ci sentiamo angosciati, depressi, arrabbiati o ansiosi... sentiamo di non essere noi stessi. Può darsi che la causa di tutto ciò sia un evento esterno, ma comunque sentiamo di essere fuori equilibrio.

L'uomo disturbato che Gesù incontra nella lettura del Vangelo di oggi ne è un esempio estremo. Lo spirito maligno si era completamente impossessato di lui. Gesù lo liberò. A volte anche noi abbiamo bisogno di essere liberati da alcuni pensieri e atteggiamenti negativi che ci impediscono di diventare la persona che Dio ci chiama ad essere. Se apriamo il nostro cuore a Cristo, anche noi possiamo possedere qualcosa di quell'autorità liberatrice che ha caratterizzato la vita di Gesù: una forza interiore che ci aiuta a respingere i pensieri negativi.

La nostra opera d'arte è un dettaglio della pagina di un manoscritto miniato della fine del XIII secolo, che raffigura un monaco che combatte alcuni demoni con una clava. Lo fa fuori dal suo monastero. Anche nella vita spirituale dobbiamo respingere questi spiriti maligni fuori dal castello della nostra anima e non farli entrare.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Abbonarsi
Notifica di
3 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Michael Trudeau
Membro
Michael Trudeau(@michaeltrudeau)
28 giorni fa

Gesù sta alla porta e bussa. I demoni sono in agguato e cercano di farci del male. Tutti noi abbiamo bisogno di tenere a portata di mano una robusta mazza di grazia.

Charles Marriott
Membro
Charles Marriott(@chazbo)
28 giorni fa

Che monaco coraggioso! Uscire dalla sicurezza del suo monastero...

Letture relative a Luca 4:31-37

23 gennaio 2022

Luca 1:1-4,4:14-21

Ho deciso di scrivere un resoconto ordinato per ...

16 marzo 2020

Luca 4:24-30

Avevano intenzione di gettare Gesù giù da una scogliera

4 settembre 2019

Luca 4: 38-44

La suocera di Simon soffriva di...

8 marzo 2021

Luca 4:24-30

La gente di Nazareth intendeva gettare Gesù ...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

Passa al contenuto