Ho solo l'amicizia delle camere d'albergo,
Serigrafia di Patrick Caulfield (1936-2005),
Giustiziato nel 1973,
Serigrafia su carta
© Patrick Caulfield e la Collezione governativa d'arte

Ho solo l'amicizia delle camere d'albergo,
Serigrafia di Patrick Caulfield (1936-2005),
Giustiziato nel 1973,
Serigrafia su carta
© Patrick Caulfield e la Collezione governativa d'arte

Vangelo del 26 gennaio 2023

Mettereste di sicuro una lampada sul candelabro?

Marco 4:21-25

Gesù disse alla folla: Mettereste una lampada sotto il moggio o sotto il letto? O piuttosto la mettereste sul candelabro? Perché non c'è nulla di nascosto che non debba essere rivelato, nulla tenuto segreto che non debba essere portato alla luce. Se qualcuno ha orecchie per sentire, ascolti questo".

Disse loro anche: "Fate attenzione a quello che state ascoltando. La quantità che misurate è quella che vi sarà data - e anche di più; perché a chi ha, sarà dato di più; a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha".

Riflessione sulla serigrafia

Gesù ci parla spesso accostando "qualcosa" a "qualcos'altro" per sottolineare un punto essenziale. Oggi paragona l'entusiasmo per la nostra fede a una lampada. L'immagine di una lampada, facile da capire, si affianca bene alla verità teologica che vuole esprimere. Dobbiamo però ricordare che all'inizio questi paragoni e persino queste parabole erano da ascoltare e non necessariamente da leggere. Chi ascoltava queste parabole e queste immagini vivide doveva fare una valutazione immediata di ciò che il maestro stava dicendo. Non avevano quindi il tempo di sedersi con un testo scritto e di analizzare ogni dettaglio, cercando di farlo corrispondere alla verità spirituale... cosa che possiamo fare anche noi oggi. Gesù usava l'immaginario per fare punti immediati e fondamentali.

Quindi l'immagine di una lampada sul supporto trasmette anche un punto centrale: non si accende una lampada solo per nasconderla sotto il letto. Ciò vanificherebbe l'intero scopo di accendere una lampada. Lo stesso vale per il nostro cuore e la nostra mente... se sono stati illuminati dalla Parola di Dio, non dobbiamo nasconderla. Questo non significa semplicemente che dobbiamo testimoniare la nostra fede. Significa che tutto deve scaturire da questo: essere gentili, prendersi cura gli uni degli altri, brillare di entusiasmo, diffondere l'amore, ecc... Dobbiamo far risplendere la nostra luce in un mondo spiritualmente oscurato.

La nostra serigrafia è opera di Patrick Caulfield, pittore e stampatore inglese, le cui audaci tele raffigurano oggetti di uso quotidiano in forme e contorni semplificati e altamente stilizzati. La serigrafia ritrae una lampada su un lampadario. Il paralume è però scuro e non lascia passare la luce...

 

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Maria Contreras
Membro
Maria Contreras
1 anno fa

Siamo in un momento in cui è necessario che i cristiani facciano la differenza, la lampada ci ricorda che dobbiamo lavorare giorno per giorno. Ogni giorno ha il suo proprio afán e, forse, la cosa più importante è che lo facciamo con amore.

Andy Bocanegra
Membro
Andy Bocanegra
1 anno fa

La grafica è molto efficace nell'illustrare la lettura del Vangelo di oggi. Grazie.

Janine Comper
Membro
Janine Comper
1 anno fa

Vocês não vão lançar o devocional físico?

Janine Comper
Membro
Janine Comper
1 anno fa

Il riflesso di oggi è stato come una fiammata nel mio cuore! Grazie mille per tutto questo!

Silvia Moiron
Membro
Silvia Moiron
1 anno fa

La pagina oscura mi piace molto.

Mi chiedo se posso lasciare passare la luce di Cristo a tutti i miei fratelli.

Solo così conoscono la vera Amistad, l'autentico Amigo.

Señor mío, limpia mi lámpara ( alma ), para que pueda pasar TU LUZ!

Antonio
Membro
Antonio
1 anno fa

Ho letto le parole: "Fai caso a ciò che ascolti" come se fosse la prima volta. Ci rifletterò oggi.

Antonio
Membro
Antonio
1 anno fa

La prossima settimana parteciperò a una riunione di artisti e soggiornerò per la prima volta in un Premier Inn!

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 anno fa

Grande dipinto e grande messaggio!

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 anno fa

Siamo appena tornati da una piccola crociera alle Isole Canarie. Le navi da crociera sono alberghi galleggianti, ma con il vantaggio di svegliarsi in posti diversi. Non sono solitarie come possono esserlo le camere d'albergo: non è bello svegliarsi in un insipido hotel aziendale in una nuova ed eccitante città. La stanza non riflette il Paese in cui ci si trova. Non c'è il senso del luogo - si tratta di omogeneità. È difficile vedere il piano di Dio per se stessi e per il mondo in una P*******r Inn!
Rimanete radicati nella vostra vita quotidiana. La vostra famiglia, gli amici, le persone con cui vi scontrate.
Questa foto fa quasi paura!!!

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 anno fa
Rispondi a  Chazbo M

Adoro i Premier Inns, hanno i letti più comodi! Ma hai ragione, di solito alloggio in camere d'albergo con la famiglia e gli amici e questo fa la differenza. Vi auguro tanta luce in questi tempi bui.

Adriana
Membro
Adriana
1 anno fa

"La quantità che misurate è la quantità che vi sarà data": mi rimane impresso il ricordo di un collega che, vedendo un predicatore in tv che chiedeva donazioni, chiamò e disse che aveva una brutta situazione e non aveva nulla da dare se non un televisore; 30 minuti dopo bussavano alla sua porta per ritirare il televisore. Come alcuni possono usare queste parole per ottenere vantaggi per se stessi, ma non per Gesù.

Mi piace come usi le tue parole per spiegare la parabola della lampada e il suo scopo. Ho passato troppe volte a chiedere a Dio quale fosse lo scopo della mia vita, la mia missione, se avesse qualcosa per me per aiutarmi a realizzarla, perché a volte mi sento un po' persa, come se il tempo mi passasse davanti e non stessi realizzando molto nella vita. Continuerò a pregare lo Spirito Santo per il dono della saggezza, per aiutarmi a riconoscerlo, per avere il coraggio di seguirlo e per consigliarmi a raggiungerlo.
Scusate il grande post, buona giornata a tutti.

Chazbo M
Membro
Chazbo M
1 anno fa
Rispondi a  Adriana

Adriana - forse non hai ancora capito quale sia la tua missione nella vita, ma potresti essere sorpresa di scoprire che le persone che ti conoscono pensano che tu stia facendo abbastanza bene e che sono felici del tuo impatto su di loro?
Questo sito ha iniziato a distribuire consigli!!!

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 anno fa
Rispondi a  Adriana

Alcune persone hanno missioni molto piccole: fare cose meravigliose in modi piccoli. Niente è banale, Adriana. Buona giornata anche a te.

Andy Bocanegra
Membro
Andy Bocanegra
1 anno fa

Proprio come diceva Santa Teresa di Calcutta: "Non tutti possiamo fare grandi cose, ma possiamo fare piccole cose con grande amore".

Adriana
Membro
Adriana
1 anno fa
Rispondi a  Andy Bocanegra

Piccole parole, grande impatto! Grazie a Andy, Grace e Charlie per aver diffuso la vostra gentilezza con me.

Letture relative a Marco 4:21-25

27 gennaio 2021

Marco 4:1-20

Il seme cade in quattro punti

26 gennaio 2022

Marco 4:1-20

Ascoltate! Immaginate un seminatore che va a seminare

28 gennaio 2023

Marco 4:35-41

Anche il vento e il mare gli obbediscono

1° febbraio 2020

Marco 4:35-41

Silenzio ora! State calmi!

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 70.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content