Il pasto dei quattromila,
Vangeli di T'oros Roslin,
Manoscritto Walters W.539, fol. 67r,
Giustiziato nel 1262,
Illuminazione e inchiostro su pergamena
© Walters Art Museum, Baltimora, Maryland

Il pasto dei quattromila,
Vangeli di T'oros Roslin,
Manoscritto Walters W.539, fol. 67r,
Giustiziato nel 1262,
Illuminazione e inchiostro su pergamena
© Walters Art Museum, Baltimora, Maryland

Vangelo del 15 febbraio 2020

L'alimentazione dei quattromila

Marco 8:1-10

Si era radunata una grande folla e non avevano niente da mangiare. Allora Gesù chiamò a sé i suoi discepoli e disse loro: "Mi dispiace per tutta questa gente; sono con me da tre giorni e non hanno niente da mangiare. Se li mando a casa affamati, crolleranno lungo la strada; alcuni hanno fatto molta strada". I suoi discepoli risposero: "Dove si può trovare del pane per sfamare questa gente in un luogo deserto come questo?Quanti pani hai?" "SetteDissero. Poi ordinò alla folla di sedersi per terra, prese i sette pani, e dopo aver reso grazie li spezzò e li diede ai suoi discepoli perché li distribuissero; ed essi li distribuirono tra la folla. Avevano anche alcuni piccoli pesci, e su questi disse una benedizione e ordinò che fossero distribuiti anch'essi. Mangiarono quanto volevano, e raccolsero sette ceste con gli avanzi rimasti. Ora c'erano state circa quattromila persone. Li mandò via e subito, salendo in barca con i suoi discepoli, andò nella regione di Dalmanutha.

Riflessione sul manoscritto armeno illuminato

Questo manoscritto fu realizzato nel 1262 da T'oros Roslin, un importante miniatore medievale, che introdusse nei suoi manoscritti un intero ciclo di immagini raffiguranti molti passi del Vangelo. Questo particolare manoscritto fu creato nello scriptorium di Hromkla, che divenne il principale centro artistico in Armenia sotto il governo di Costantino I (1221-1267). È uno dei sette manoscritti conosciuti che portano la firma di T'oros Roslin, ed è il più sontuoso di tutti, con 15 miniature e 67 illustrazioni più piccole. Lo stile delle immagini e le lievi differenze di esecuzione indicano che T'oros aveva diversi assistenti che lo aiutavano nelle illustrazioni. Questo manoscritto è stato a lungo apprezzato nella chiesa armena. Ancora nel XVII secolo, gli scrivani armeni fecero delle copie basate sul manoscritto che stiamo guardando nella riflessione di oggi. 500 anni di influenza artistica di questo libro!

Il focus dell'illuminazione del manoscritto è sui discepoli. Gesù non è posto al centro, ma è all'estrema destra. Sì, la lettura di oggi riguarda tanto i discepoli quanto Gesù. Proprio perché sono discepoli, imparano ancora ogni giorno stando accanto a Gesù. Avevano paura di non riuscire a sfamare le grandi folle. Ma Gesù dice loro che la paura non può fermare loro, né noi.

Quando diedero i sette pani e alcuni pesciolini a Cristo, ricevettero in cambio molto di più. Avevano sette ceste piene, invece di sette pani. Spesso le nostre paure di inadeguatezza ci impediscono di offrire piccole cose a Nostro Signore. Ma sapere che i discepoli furono liberati da questa inadeguatezza da Gesù che moltiplicava i loro doni, dovrebbe incoraggiarci a seguire le orme degli apostoli. Se diamo tutto a Gesù, Egli trasformerà le nostre umili offerte in una sovrabbondanza che dà vita al nostro prossimo...

Condividi questa lettura del Vangelo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email

**Devi essere loggato per lasciare commenti.

Letture relative a Marco 8:1-10

16 febbraio 2022

Marco 8:22-26

Il cieco fu guarito e poté vedere tutto...

13 febbraio 2021

Marco 8:1-10

L'alimentazione dei quattromila

17 febbraio 2022

Marco 8:27-33

Stai dietro di me, Satana!

18 febbraio 2022

Marco 8:34-9:1

Chiunque perderà la sua vita per amor mio la salverà

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

>