San Giuseppe e il Bambino Gesù,
Dipinto da Jusepe de Ribera, Lo Spagnoletto (1591-1652),
Dipinto circa 1630,
Olio su tela
© Museo del Prado, Madrid

 

San Giuseppe e il Bambino Gesù,
Dipinto da Jusepe de Ribera, Lo Spagnoletto (1591-1652),
Dipinto circa 1630,
Olio su tela
© Museo del Prado, Madrid

 

Vangelo del 19 marzo 2022

Solennità di San Giuseppe

Matteo 1:16,18-21,24

Giacobbe era il padre di Giuseppe, il marito di Maria; da lei nacque Gesù che è chiamato Cristo.

È così che nacque Gesù Cristo. Sua madre Maria era promessa sposa a Giuseppe, ma prima che venissero a vivere insieme, fu trovata incinta per mezzo dello Spirito Santo. Suo marito Giuseppe, essendo un uomo d'onore e volendo risparmiare la sua pubblicità, decise di divorziare informalmente. Aveva deciso di farlo quando l'angelo del Signore gli apparve in sogno e disse: "Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere Maria come tua sposa, perché ha concepito ciò che è in lei per mezzo dello Spirito Santo. Ella darà alla luce un figlio e tu dovrai chiamarlo Gesù, perché è colui che salverà il suo popolo dai suoi peccati". Quando Giuseppe si svegliò fece quello che l'angelo del Signore gli aveva detto di fare.

Riflessione sulla pittura

Oggi, 19 marzo, è dedicato a San Giuseppe dal X secolo. Di tutti i santi, lo considero uno dei più cari nel mio personale cammino di fede. Nessuno dei Vangeli riporta le parole che San Giuseppe potrebbe aver pronunciato. Anche così, il suo eloquente silenzio parla molto e ci dice tutto del suo carattere. Era amorevole, premuroso, obbediente, umile, discreto e silenzioso: tutte qualità per le quali tutti noi dobbiamo sforzarci. 

Era un uomo pieno di preoccupazioni, perché la sua futura sposa, la donna che amava tanto, era incinta. Ma dopo che l'angelo gli apparve in sogno, assicurandogli che il bambino di Maria era stato concepito attraverso lo Spirito Santo, Giuseppe prese Maria in casa sua come sua moglie. Divenne un vero padre, con un cuore di padre. Ma era anche un uomo d'azione. Pensate a lui che trova una stalla dopo essere stato rifiutato alla locanda, che fugge in Egitto, che li riporta sani e salvi, ecc... Ha agito attivamente e ha partecipato all'opera di Dio piano. Da quello che sappiamo di lui, possiamo vedere come faceva fedelmente le piccole cose ordinarie che Dio gli chiedeva. 

La maggior parte dei dipinti di San Giuseppe lo ritraggono mentre tiene in braccio il Bambino Gesù da bambino. I dipinti in cui Gesù è raffigurato come un giovane uomo sono spesso le opere più interessanti, tuttavia. Quando Gesù è ritratto come un ragazzo, gli artisti devono riflettere di più su come rappresentare l'interazione tra le figure, invece di un padre che tiene amorevolmente un bambino. Qui vediamo Cristo che tiene un cesto di attrezzi da falegname. Gesù guarda amorevolmente verso San Giuseppe, che guarda verso il Padre nostro in cielo. Gesù è desideroso di aiutare San Giuseppe. Sta quasi spingendo verso di lui dicendo: "Guarda cosa ho portato per te". Gli strumenti più importanti nel cesto sono un martello e un chiodo gigante. Tutto lo sfondo della figura di Gesù è il mantello di San Giuseppe... San Giuseppe il protettore sullo sfondo....

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Abbonarsi
Notifica di
20 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pam Carpenter
Membro
Pam Carpenter(@pam)
6 months ago

Mi piace molto leggerlo ogni giorno e scoprire nuove opere d'arte. Il nuovo sito è fantastico ma c'è stato un problema questa sera dove l'immagine è grande e copre il testo. Vi benedico per tutto il lavoro che ci mettete.

ChristiCAN
Admin
ChristiCAN(@christican)
6 months ago
Rispondi a  Pam Carpenter

Grazie per averci informato Pam. Crediamo che il problema che hai riscontrato sia stato risolto. Per favore, facci sapere se hai altri problemi. Grazie!

Pam Carpenter
Membro
Pam Carpenter(@pam)
6 months ago
Rispondi a  ChristiCAN

Ciao grazie ma purtroppo no è lo stesso oggi. Sto usando l'iPad come mio marito e il problema è lo stesso su entrambi. Nessun problema con la posta elettronica però.

ChristiCAN
Admin
ChristiCAN(@christican)
6 months ago
Rispondi a  Pam Carpenter

Grazie per avermelo fatto sapere Pam. Puoi provare a chiudere la finestra del browser e aprirne una nuova e poi aprire di nuovo il sito digitando l'indirizzo e non passando per i link dei segnalibri? https://christian.art

Pam Carpenter
Membro
Pam Carpenter(@pam)
6 months ago
Rispondi a  ChristiCAN

Sì, l'ho provato ora, ma non ha fatto alcuna differenza, mi dispiace.

Jan Robb
Membro
Jan Robb(@janicerobb1)
6 months ago

Grazie Patrick per questo bellissimo sito e per il dipinto di oggi di San Giuseppe e il bambino Gesù. Comincio la mia mattina ogni giorno con il tuo sito. Molte grazie e benedizioni!

Patrick Van der Vorst
Admin
Patrick Van der Vorst(@patrick)
6 months ago
Rispondi a  Jan Robb

Grazie mille Jan, sono contento che ti piaccia il nuovo sito 👍
Patrick

Charles Marriott
Membro
Charles Marriott(@chazbo)
6 months ago

Ooh, è tutto cambiato e molto più elegante! Felice giorno di San Giuseppe!

ChristiCAN
Admin
ChristiCAN(@christican)
6 months ago
Rispondi a  Charles Marriott

Grazie!

Patrick Van der Vorst
Admin
Patrick Van der Vorst(@patrick)
6 months ago
Rispondi a  ChristiCAN

Grazie Christi 👍

Patrick Van der Vorst
Admin
Patrick Van der Vorst(@patrick)
6 months ago
Rispondi a  Charles Marriott

Molte grazie Charles. Sono contento che ti piaccia il nuovo sito.
Patrick

Jenny Cieslik
Membro
Jenny Cieslik(@jenny-c)
6 months ago

I pulsanti di condivisione non funzionano!

ChristiCAN
Admin
ChristiCAN(@christican)
6 months ago
Rispondi a  Jenny Cieslik

Grazie per avercelo fatto sapere!

Patrick Van der Vorst
Admin
Patrick Van der Vorst(@patrick)
6 months ago
Rispondi a  Jenny Cieslik

Grazie per avercelo fatto sapere. Ci occuperemo della questione
Patrick

Patrick Van der Vorst
Admin
Patrick Van der Vorst(@patrick)
6 months ago

Buona festa a tutti. San Giuseppe è uno dei miei santi preferiti. Buona domenica, Patrick

Angela Howes
Membro
Angela Howes(@merrylegs)
6 months ago

Felice giorno di festa Patrick, mi piace il nuovo look. Il mio primo porto di chiamata ogni mattina!

marleen de vlieghere
Membro
marleen de vlieghere(@marleen)
6 months ago

Grazie, Patrick. Auguri anche a te.
Che dire di 'Disqus'? La mia prima posta ogni mattina. Mi piaceva leggere i commenti di Chazbo, Patricia, Rufus, Maria ...
E ora un nuovo inizio per tutti noi? Spero e sono sicuro: sarà un buon inizio.
Dio ti benedica, Patrick

Helena
Membro
Helena(@h)
6 months ago

Anch'io. Ho controllato il sito diverse volte oggi per vedere se sono in onda!

ChristiCAN
Admin
ChristiCAN(@christican)
6 months ago

Grazie per la tua nota Marleen! Sì, abbiamo un nuovo sito e un nuovo inizio con il nostro sistema di commenti! Speriamo che lo troviate facile da usare come prima. Facci sapere se hai qualche problema.

Patrick Van der Vorst
Admin
Patrick Van der Vorst(@patrick)
6 months ago

Molte grazie Marleen.
Sì, ora abbiamo la nostra piattaforma di discussione. Disqus non è più disponibile. Spero che Chazbo, Patricia, Rufus, Maria ... si uniscano a noi anche qui 😎👍

Letture relative a Matteo 1:16,18-21,24

17 dicembre 2019

Matteo 1:1-17

L'ascendenza di Gesù Cristo

17 dicembre 2021

Matteo 1: 1-17

Una genealogia di Gesù Cristo, figlio di Davide, figlio ...

8 settembre 2022

Matteo 1:18-23

Il compleanno della Beata Vergine

18 dicembre 2020

Matteo 1:18-24

L'angelo del Signore apparve a Giuseppe in un...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

Passa al contenuto