Il povero riconoscente,
Dipinto da Henry Ossawa Tanner (1859-1937),
Dipinto nel 1894,
Olio su tela
© Collezione Art Bridges

Il povero riconoscente,
Dipinto da Henry Ossawa Tanner (1859-1937),
Dipinto nel 1894,
Olio su tela
© Collezione Art Bridges

Vangelo del 19 luglio 2022

Chiunque fa la volontà del Padre mio, è mio fratello, mia sorella e mia madre.

Matteo 12:46-50

Gesù stava parlando alle folle quando apparvero sua madre e i suoi fratelli, che stavano fuori ed erano ansiosi di parlare con lui. Ma all'uomo che glielo disse, Gesù rispose: "Chi è mia madre? Chi sono i miei fratelli?". E stendendo la mano verso i suoi discepoli disse: "Ecco mia madre e i miei fratelli". Chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, è mio fratello, mia sorella e mia madre"..'

Riflessione sulla pittura

Nella lettura del Vangelo di oggi, Gesù afferma chiaramente, tendendo le mani, che tutti noi, grazie al nostro battesimo e come discepoli di Cristo, siamo fratelli e sorelle, madri e padri gli uni degli altri. Non c'è modo migliore per descrivere la vicinanza che tutti noi condividiamo. Siamo tutti una grande famiglia!

E sì, siamo davvero parte di una grande famiglia cristiana, anche se le nostre famiglie sono piccole, come nel nostro dipinto che raffigura un padre single e un figlio. Forse erano solo loro due come parenti stretti, ma la loro famiglia cristiana era molto vasta. È un ritratto molto intimo di un padre e di un figlio che chinano il capo in dignitosa preghiera prima di un umile pasto. Un piatto contiene del cibo, ma dovrà essere condiviso tra i due, il che spiega i due piatti vuoti sul tavolo. Il nostro artista, Henry Ossawa Tanner, è nato a Pittsburgh, in Pennsylvania, da un padre vescovo episcopale metodista e da una madre sfuggita alla schiavitù attraverso la Underground Railroad. In seguito divenne il primo artista afroamericano a ottenere un riconoscimento internazionale.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Obiettivo del donatore
Stabilite come obiettivo il numero totale di donatori.
8 Commenti
Si desidera visualizzare un messaggio personalizzato quando l'obiettivo viene chiuso?
Grazie a tutti i nostri donatori, abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di raccolta fondi.
alfredo ortiz
Membro
alfredo ortiz(@alfredoeortiz)
4 mesi fa

Questo libro rappresenta nella sua crudezza il passato più triste della Santa Iglesia, quando la discriminazione e l'accettazione della clandestinità erano un monito corrivo accettato dai principi abominevoli del clero.

Gesù Cristo continua a illuminare la sua Chiesa. Dove il demonio ha un'ampia cabida....Alabado sea Dios!!!

Guy Van Holsbeke
Membro
Guy Van Holsbeke(@guy)
4 mesi fa

un bellissimo disegno! Si può verificare che anche le persone 'intelligenti' in armoede possano vivere:
Ciò che Gesù dice è il miglior rimedio per far fronte a tutte le forme mogelijke - di cui si parla - di machtsmisbruik nella chiesa: "Bisogna fare in modo che sia la volontà del Fener, non quella di noi":

Graham Barsby
Membro
Graham Barsby(@barsbee)
4 mesi fa

Ho riflettuto molto su questo tema, soprattutto per quanto riguarda i rifugiati ucraini. La disuguaglianza è un problema così grande. Come faccio io, che ho così tanto in confronto, a relazionarmi con qualcuno che ora non ha nulla? Faccio fatica a capire questo aspetto, perché è così difficile da capire a livello personale - continuerò a rifletterci.

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
4 mesi fa

Gesù aveva davvero dei fratelli? Non mi preoccuperebbe se li avesse....
Un dipinto meraviglioso con molta dignità. Dopo l'abolizione della schiavitù, la povertà era molto diffusa tra gli ex schiavi.

Charles Marriott
Membro
Charles Marriott(@chazbo)
4 mesi fa
Rispondi a  Patricia O'Brien

Credo che nella cultura dell'epoca i cugini fossero spesso indicati come fratelli o sorelle.

Oi Lian Kon
Membro
Oi Lian Kon(@kairos712)
4 mesi fa

Se Maria ha ascoltato le parole di Gesù, ha capito la sua missione o è stata ferita? Probabilmente la prima, visto che si trovava ai piedi della croce quando tutti i suoi discepoli lo avevano abbandonato.

Charles Marriott
Membro
Charles Marriott(@chazbo)
4 mesi fa

Un dipinto incantevole. Solo ai nostri giorni le persone di origine africana in Occidente stanno finalmente uscendo dalla grande ombra della schiavitù. Forse un donna nato in Nigeria diventerà il nostro Primo Ministro!!!

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
4 mesi fa
Rispondi a  Charles Marriott

Beh, è in corsa Chazbo - e anche molto brillante! ?

Letture correlate a Matteo 12:46-50

16 luglio 2021

Matteo 12:1-8

Gesù disse ai farisei: 'Quello che voglio è la misericordia'

18 luglio 2022

Matteo 12:38-42

Giona si trovava nel ventre del mostro marino per...

20 luglio 2019

Matteo 12, 14-21

I farisei uscirono e cominciarono a complottare contro...

17 luglio 2020

Matteo 12:1-8

Un giorno di sabato Gesù passeggiava per la c...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica