Santi Pietro e Paolo,
Dipinto da Carlo Crivelli (1430/5 - 1494),
Dipinto nel 1470
Tempera su pioppo
© Galleria Nazionale, Londra

Santi Pietro e Paolo,
Dipinto da Carlo Crivelli (1430/5 - 1494),
Dipinto nel 1470
Tempera su pioppo
© Galleria Nazionale, Londra

Vangelo del 29 giugno 2022

Festa dei Santi Pietro e Paolo

Matteo 16:13-19

Quando Gesù giunse nella regione di Cesarea di Filippo, pose questa domanda ai suoi discepoli: "Chi dice la gente che sia il Figlio dell'uomo?". Ed essi risposero: "Alcuni dicono che è Giovanni il Battista, altri Elia, altri ancora Geremia o uno dei profeti". Ma voi", disse, "chi dite che io sia?" Allora Simon Pietro prese la parola: "Tu sei il Cristo", disse, "il Figlio del Dio vivente". Gesù rispose: "Simone figlio di Giona, sei un uomo felice! Perché non sono stati la carne e il sangue a rivelartelo, ma il Padre mio che è nei cieli. Perciò ora ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa". E le porte degli inferi non potranno mai opporsi ad essa. Ti darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà considerato legato in cielo; tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà considerato sciolto in cielo".

Riflessione sulla pittura

Oggi celebriamo la festa di San Pietro e San Paolo. Esistono prove di una lunga tradizione di celebrazione delle solennità di entrambi i santi il 29 giugno, già a partire dal 258 d.C.. Entrambi sono considerati i fondatori della sede di Roma, grazie alla loro predicazione, al loro ministero attivo e al loro martirio.

Nel nostro dipinto di Carlo Crivelli, vediamo entrambi i santi impegnati in una conversazione su un passo della Bibbia, con Pietro che indica a Paolo un particolare passaggio. Paolo ha con sé la propria copia che include un segnalibro nel passo che ha scelto di mostrare a Pietro. Entrambi i santi hanno i piedi nudi e le aureole dorate con utensili. Pietro tiene in mano un pesante mazzo di chiavi appeso al polso sinistro: le chiavi del Regno dei Cieli, consegnategli da Cristo alla fine del brano evangelico di oggi. San Paolo è raffigurato con lunghi capelli scuri, appoggiato alla spada con cui è stato giustiziato. Insieme simboleggiano la Chiesa cattolica: Paolo come Apostolo dei Gentili (non ebrei) e Pietro come Vicario di Cristo e primo Vescovo di Roma.

Gesù vide l'incredibile potenziale di Pietro. Anche se Pietro era imperfetto, emotivo, impulsivo, volubile, Gesù lo scelse comunque per costruire la sua chiesa. Ma Pietro conosceva le proprie debolezze. Sapeva che avrebbe potuto costruire la chiesa di Cristo solo dipendendo completamente da Lui.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Abbonarsi
Notifica di
4 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
1 mese fa

Ricordo un articolo sulle tempere di Crivelli e ricordo che lo storico diceva che i colori che vediamo ora non sono quelli dipinti in origine.
Non importa, è un'immagine eccellente.
Sono così sollevato dal fatto che Nostro Signore non rifiuta i personaggi imperfetti...

Oi Lian Kon
Membro
Oi Lian Kon(@kairos712)
1 mese fa

"L'intelletto ci porta solo in parte alla fede, che è in definitiva il dono di Dio a chi la cerca sinceramente.

Iris
Membro
Iris(@molly)
1 mese fa

Mi affascina sempre la bellezza di questi dipinti di tanto tempo fa.
I colori, i dettagli, le pieghe del tessuto dei vestiti, i volti e i piedi di queste figure sono sorprendenti. Mi piace molto questo dipinto.🙂

Charles Marriott
Membro
Charles Marriott(@chazbo)
1 mese fa

San Pietro sembra molto serio! Crivelli non si occupa di bellezza nell'arte, come ha rivelato la recente mostra di Birmingham.
Spero che ci faccia entrare tutti nel regno dei cieli!!!

Letture correlate a Matteo 16:13-19

22 febbraio 2020

Matteo 16:13-19

Festa della Cattedra di San Pietro

4 agosto 2022

Matteo 16:13-23

Festa di San Giovanni Vianney (il Curato d'Ars)

28 giugno 2020

Matteo 16:13-19

Solennità di San Pietro e San Paolo

30 giugno 2019

Matteo 16, 13-19

Pietro, su questa roccia edificherò la mia Chiesa

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica