Senza oneri,
Dipinto da Douglas Ramsey (nato nel 1976),
Dipinto nel 2015,
Olio su tela
© Douglas Ramsey, tutti i diritti riservati

 

Senza oneri,
Dipinto da Douglas Ramsey (nato nel 1976),
Dipinto nel 2015,
Olio su tela
© Douglas Ramsey, tutti i diritti riservati

 

Vangelo del 22 marzo 2022

Per essere perdonato, devi perdonare

Matteo 18:21-35

Pietro andò da Gesù e gli disse: "Signore, quante volte devo perdonare al mio fratello se mi fa un torto? Fino a sette volte?". Gesù rispose: "Non sette, ti dico, ma settantasette volte".

Il regno dei cieli può essere paragonato a un re che decise di regolare i conti con i suoi servi. Quando si cominciò a fare i conti, gli portarono un uomo che aveva un debito di diecimila talenti; ma non aveva i mezzi per pagare, così il padrone diede ordine che fosse venduto, insieme alla moglie, ai figli e a tutti i suoi beni, per far fronte al debito. A questo punto il servo si gettò ai piedi del padrone. "Datemi tempo", disse, "e pagherò l'intera somma". Il padrone del servo si sentì così dispiaciuto per lui che lo lasciò andare e cancellò il debito. Ora, mentre questo servo usciva, incontrò per caso un altro servo che gli doveva cento denari; lo afferrò per la gola e cominciò a strozzarlo. "Paga quello che mi devi", gli disse. Il servo cadde ai suoi piedi e lo implorò, dicendo: "Dammi tempo e ti pagherò". Ma l'altro non volle acconsentire; al contrario, lo fece gettare in prigione finché non avesse pagato il debito. I suoi compagni di servitù furono profondamente addolorati quando videro ciò che era accaduto, e andarono dal loro padrone e gli riferirono l'intera faccenda. Allora il padrone lo mandò a chiamare. "Servo malvagio", gli disse, "ho cancellato tutto il tuo debito quando ti sei rivolto a me. Non eri dunque tenuto ad avere pietà del tuo compagno di servizio così come io ho avuto pietà di te?". E nella sua rabbia il padrone lo consegnò agli aguzzini finché non avesse pagato tutto il suo debito. E questo è il modo in cui il mio Padre celeste tratterà con voi, a meno che ognuno di voi perdoni di cuore il proprio fratello.'

Riflessione sulla pittura

La lettura di oggi ci dice che per essere perdonati dobbiamo perdonare i nostri fratelli e sorelle. Attraverso il perdono ci liberiamo di noi stessi. Il perdono è forse diventato un concetto piuttosto alieno nella società occidentale. Se qualcuno ci fa del male, ci "aspettiamo" delle scuse. Deve fare il primo passo e poi si vedrà. Ma spesso dimentichiamo che, quando perdoniamo, ci liberiamo di molti pensieri e sentimenti negativi. Senza il perdono, questi sentimenti negativi, che all'inizio erano rivolti a una persona, si estendono presto in una rete più ampia di negatività. Perdonando ci liberiamo della negatività. 

Il nostro dipinto di Douglas Ramsey è una buona illustrazione di come il perdono ci liberi. Vediamo un uomo che corre su una collina e cade in ginocchio ai piedi di una croce. Sente il perdono che proviene dalla croce e il fardello che ha portato per tutto questo tempo si scioglie dalle sue spalle e ora rotola dalla cima della collina verso una valle, per non essere più visto. L'incontro con la croce lo ha liberato. 

Allora perché ci risulta così difficile perdonare? Molto ha a che fare con le aspettative. Ci aspettiamo che gli altri si comportino in un certo modo e quando accade qualcosa che non corrisponde alle nostre aspettative, ci infastidiamo o addirittura ci feriamo. Forse il perdono può essere più facile se ci rendiamo conto che anche l'altra persona sta facendo del suo meglio. Tutti noi sbagliamo di tanto in tanto. L'importante è ricordare sempre perché l'altra persona ci è piaciuta o ci ha fatto innamorare, e poi concentrarsi nuovamente sulle sue buone qualità. In questo modo non ci creeremo un carico di fardelli di cui dobbiamo liberarci, come l'uomo del nostro quadro. 

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Abbonarsi
Notifica di
10 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Guy Van Holsbeke
Membro
Guy Van Holsbeke(@guy)
6 months ago

utilizzo l'ultima versione di firefox su macbook pro .... stesso problema: l'immagine ingrandita copre il testo. spero che possiate risolvere questo problema perché all'inizio non si verificava.

Caroline Capus
Membro
Caroline Capus(@carolinemaria)
6 months ago

Buongiorno
Mi piace il nuovo design delle letture quotidiane, con il vostro messaggio su uno sfondo scuro.
Grazie per il vostro lavoro. Ogni giorno mi date un nuovo modo di vedere e interpretare la lettura del Vangelo.

Veronica Biggadike
Membro
Veronica Biggadike(@vbiggadike)
6 months ago

Grazie per le letture quotidiane Patrick. Sto riscontrando gli stessi problemi di altri. Il nuovo formato sembra avere dei problemi iniziali. Uso un iPad Apple piuttosto vecchio, quindi persevererò finché le cose non saranno corrette.

Debbie Thompson
Membro
Debbie Thompson(@debbie)
6 months ago

Mi piace il nuovo formato con l'opera d'arte sopra il testo mentre si scorre verso il basso per leggere. In questo modo si può fare riferimento all'opera d'arte quando ci viene in mente un'idea mentre si legge il testo, senza tornare indietro a cercare l'immagine!
Grazie per l'ispirazione e l'intuizione. Questo è un sito eccellente per coloro che amano sia Dio che l'arte!

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
6 months ago

Nuovo look Patrick! Nonostante abbia ricevuto le letture come prima, il mio indirizzo e-mail non è stato riconosciuto, così mi sono registrato di nuovo, ma non c'era alcuna indicazione che dovessi farlo. Anche Disqus è scomparso, il che è un peccato perché quella comunità, anche se piccola, era molto vivace e di supporto e quelle persone non sembrano essere qui. Peccato.

Pam Carpenter
Membro
Pam Carpenter(@pam)
6 months ago

Buongiorno. Continuo ad apprezzare il vostro sito ogni giorno, ma il problema con l'immagine continua. È interessante notare che se esco dal sito non ci sono problemi. Ma appena mi collego l'immagine si ingrandisce e copre il testo. 🤷🏻♀️ Quindi mi scollego per leggere ma poi mi ricollego per commentare. Ma ancora una volta vi ringrazio per il lavoro svolto nel fornire questa risorsa, è di grande ispirazione.

Patrick Van der Vorst
Admin
Patrick Van der Vorst(@patrick)
6 months ago
Rispondi a  Pam Carpenter

Grazie Pam. È davvero strano. Stiamo indagando. Può gentilmente dirci su quale dispositivo legge le letture quotidiane? È su iPad?
Grazie per il vostro aiuto,
Patrick

Pam Carpenter
Membro
Pam Carpenter(@pam)
6 months ago

Sì, è un IPad Pro Patrick. Non è successo i primi giorni. Non ricordo se ha iniziato a verificarsi quando mi sono registrata. Mio marito non è registrato, lo convincerò a registrarsi e a vedere se succede quando lo fa, se può essere d'aiuto. Anche lui usa l'IPad.

Pam Carpenter
Membro
Pam Carpenter(@pam)
6 months ago

Mio marito si è ora registrato e succede esattamente la stessa cosa. Non appena si è registrato, l'immagine si ingrandisce, scorre davanti al testo e non si muove con il testo. Possiamo ancora goderci il sito senza essere registrati, ma per poterne usufruire dobbiamo effettuare il login.

Patrick Van der Vorst
Admin
Patrick Van der Vorst(@patrick)
6 months ago
Rispondi a  Pam Carpenter

Sì, lo stesso per me. Ho appena provato di nuovo e succede anche sul mio iPad...
Lo esamineremo. Grazie ancora per avercelo segnalato.
Patrick

Letture relative a Matteo 18:21-35

2 ottobre 2019

Matteo 18: 1-5,10

Diventare come bambini piccoli

2 ottobre 2021

Matteo 18:1-5,10

Così chiamò un bambino piccolo a lui e mise il ...

13 settembre 2020

Matteo 18:21-35

Per essere perdonato, devi perdonare

2 ottobre 2020

Matteo 18:1-5,10

Cambiate e diventate come bambini piccoli

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

Passa al contenuto