Monteith con gli stemmi di Gibbs e Nelthorpe,
Montheith in vetro britannico,
Eseguito intorno al 1700,
Vetro inciso
© Metropolitan Museum, New York

Monteith con gli stemmi di Gibbs e Nelthorpe,
Montheith in vetro britannico,
Eseguito intorno al 1700,
Vetro inciso
© Metropolitan Museum, New York

Vangelo del 12 agosto 2022

Marito e moglie non sono più due, ma un solo corpo

Matteo 19:3-12

Alcuni farisei si avvicinarono a Gesù e, per metterlo alla prova, gli dissero: "È forse contro la Legge che un uomo divorzi dalla propria moglie per qualsiasi motivo?" Ed egli rispose: "Non avete letto che il creatore fin dal principio li fece maschio e femmina e che disse: Per questo l'uomo deve lasciare il padre e la madre e unirsi a sua moglie, e i due diventano un corpo solo? Non sono più due, quindi, ma un unico corpo. Quindi, ciò che Dio ha unito, l'uomo non deve dividere".

Gli dissero: "Allora perché Mosè ha ordinato che una donna possa essere ripudiata e mandata via?" "E' perché siete così duri di cuore" disse "che Mosè vi ha permesso di divorziare dalle vostre mogli, ma non è stato così fin dall'inizio. Ora vi dico questo: l'uomo che divorzia da sua moglie - non sto parlando di fornicazione - e ne sposa un'altra, è colpevole di adulterio".

I discepoli gli dissero: 'Se le cose stanno così tra marito e moglie, non è consigliabile sposarsi'. Ma egli rispose: 'Non tutti possono accettare quello che ho detto, ma solo quelli a cui è concesso. Ci sono eunuchi nati così dal ventre della madre, ci sono eunuchi resi tali dagli uomini e ci sono eunuchi che si sono resi tali per amore del regno dei cieli. Che lo accetti chi può".

Riflesso sulla boccia di vetro

L'oggetto in esame oggi è una ciotola "Monteith", una forma di recipiente introdotta originariamente nel XVII secolo per raffreddare i bicchieri. Presenta una fascia di intagli sul bordo che permetteva di "agganciare" la base di un bicchiere da vino e di appoggiare il corpo nella ciotola contenente acqua ghiacciata. Il nome "Monteith" deriva da un gentiluomo scozzese chiamato "Monsieur Monteigh" che all'epoca indossava un mantello con un disegno a forma di "u-u-u-u" nella parte inferiore.

All'epoca in cui è stato realizzato il nostro pezzo (1700 circa), i monili erano principalmente d'argento; questo raro esempio in vetro è quindi un oggetto insolitamente grande per essere realizzato in vetro. Su di esso sono state incise (con una punta di diamante) le armi che commemorano il matrimonio tra William Gibbs di Horsley Park, nell'Essex, e l'ereditiera Mary Nelthorpe, con l'iscrizione del nome dello sposo. Intorno al bordo sono presenti iscrizioni moraleggianti in italiano, ebraico, slavo, olandese, francese e greco; la fotografia mostra una di queste, l'iscrizione ebraica "Temi Dio e onora il Re".

Nella lettura del Vangelo di oggi, i farisei volevano verificare quanto Gesù fosse fedele alla legge ebraica sul matrimonio. Ma con loro sorpresa, l'insegnamento di Gesù sul matrimonio fu più radicale di quello della legge ebraica. Egli invitò uomini e donne a sposarsi per tutta la vita e si rifece al libro della Genesi per sostenere il suo insegnamento. Proclamò questo insegnamento continuando a relazionarsi in modo amorevole con tutti coloro che non potevano raggiungerlo. Come per ogni altra cosa che ci ha insegnato, egli ci ama dove siamo, ma continua a chiamarci al di là di dove siamo!

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien(@marispiro)
3 mesi fa

Un bellissimo pezzo di vetro. I discepoli interrogarono Gesù - non c'è da stupirsi. È una scelta difficile...

Charles Marriott
Membro
Charles Marriott(@chazbo)
3 mesi fa

Spero che Gibbs e Nelthorpe siano stati un'unità felice. Purtroppo non ho uno stemma, ma se si raggiunge un risultato significativo nella vita è possibile richiederne uno al Collegio degli Araldi. Mi sono informato, ma hanno ritenuto che non avessi ottenuto nulla di particolare e quindi mi hanno respinto! Naturalmente avevano ragione!

Letture relative a Matteo 19:3-12

19 agosto 2019

Matteo 19: 16-22

Vai a vendere quello che possiedi e seguimi

16 agosto 2022

Matteo 19:23-30

È più facile per un cammello passare attraverso gli occhi...

17 agosto 2020

Matteo 19:16-22

Gesù e l'uomo ricco

11 luglio 2022

Matteo 19:27-29

Festa di San Benedetto

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

Skip to content