Spento,
Dipinto da Edmund Blair Leighton (1852-1922)
Dipinto nel 1899,
Olio su tela
© Galleria d'arte di Manchester, Inghilterra

 

Spento,
Dipinto da Edmund Blair Leighton (1852-1922)
Dipinto nel 1899,
Olio su tela
© Galleria d'arte di Manchester, Inghilterra

 

Vangelo del 18 marzo 2022

La pietra scartata dai costruttori è diventata la chiave di volta.

Matteo 21:33-43,45-46

Gesù disse ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: "Ascoltate un'altra parabola. C'era un uomo, proprietario terriero, che piantò una vigna; la recintò tutt'intorno, vi scavò un torchio e vi costruì una torre; poi la diede in affitto a dei fittavoli e andò all'estero. Quando si avvicinò il tempo della vendemmia, mandò i suoi servi dagli affittuari per raccogliere i suoi prodotti. Ma gli affittuari si impadronirono dei suoi servi, ne bastonarono uno, ne uccisero un altro e ne lapidarono un terzo. Poi mandò altri servi, questa volta in numero maggiore, ed essi li trattarono allo stesso modo. Infine mandò da loro suo figlio. "Avranno rispetto per mio figlio", disse. Ma quando gli affittuari videro il figlio, si dissero l'un l'altro: "Questo è l'erede. Forza, uccidiamolo e prendiamo la sua eredità". Così lo presero, lo buttarono fuori dalla vigna e lo uccisero. Ora, quando verrà il padrone della vigna, che cosa farà a quei fittavoli?". Risposero: "Farà fare a quei disgraziati una fine miserabile e affitterà la vigna ad altri affittuari che gli consegneranno i prodotti quando arriverà la stagione". Gesù disse loro: "Non avete mai letto nelle Scritture:

La pietra scartata dai costruttori è diventata la chiave di volta..

Questo è stato fatto dal Signore ed è meraviglioso da vedere?

Vi dico dunque che il regno di Dio vi sarà tolto e sarà dato a un popolo che ne produrrà il frutto".

Quando sentirono le sue parabole, i capi dei sacerdoti e gli scribi capirono che stava parlando di loro, ma anche se avrebbero voluto arrestarlo, avevano paura delle folle, che lo consideravano un profeta.

Riflessione sulla pittura vittoriana

Nella lettura del Vangelo di oggi, Gesù racconta la parabola in cui il figlio del proprietario di una vigna viene ucciso dagli affittuari. Si tratta di un'anticipazione diretta della morte di Gesù. Dopo la parabola, Gesù cita il salmo 118,22: "118,22:".Era la pietra scartata dai costruttori che è diventato la chiave di volta'. Qui Gesù preannuncia la sua risurrezione. Sebbene sia stato rifiutato dai leader religiosi e politici del tempo, Gesù è risorto dai morti il terzo giorno e, così facendo, è diventato la chiave di volta del nuovo tempio: La sua Chiesa. Gesù ci insegna così che ciò che all'inizio viene rifiutato può spesso rivelarsi di importanza cruciale e cambiare la vita.

Lo stesso vale per il mondo dell'arte: molti artisti sono stati rifiutati all'inizio, per poi essere riconosciuti in seguito come di importanza culturale cruciale. Pensiamo a Vincent Van Gogh, Paul Cezanne, Walt Disney o JK Rowling, solo per citarne alcuni. Anche nella nostra vita personale, molti di noi hanno subito un rifiuto. Il nostro dipinto di Edmund Blair Leighton, del 1899, raffigura un rifiuto. L'uomo che si vede allontanarsi ha visto rifiutata la sua proposta di matrimonio. I fiori che aveva portato sono sparsi a terra vicino al ponte. La signora, vestita con un cappello di paglia e un abito a fiori, ha uno sguardo pensoso e allo stesso tempo di sfida. Ha rifiutato l'uomo e mantiene la sua decisione.

Il rifiuto consiste nell'essere allontanati. Può essere un atto unico o può accadere in modo sottile nel corso di settimane o addirittura anni. Può essere doloroso, perché può farci sentire non desiderati, non apprezzati o non accettati. Se il rifiuto può far male, può anche far emergere il meglio di noi. Sto pensando che quando parliamo della nostra fede ai nostri amici o affrontiamo il problema del rifiuto della nostra fede da parte della società, il rifiuto può in realtà darci forza e stimolarci a realizzare grandi cose per il regno di Dio. E così facendo, non saremo la chiave di volta di quell'edificio, ma possiamo essere quel piccolo mattone che comunque conta nella vita della nostra Chiesa.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Abbonarsi
Notifica di
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Letture relative a Matteo 21:33-43,45-46

14 dicembre 2021

Matteo 21:28-32

Le prostitute si stanno facendo strada nel re...

16 dicembre 2019

Matteo 21:23-27

I capi dei sacerdoti facevano domande

5 aprile 2020

Matteo 21:1-11

Domenica delle Palme: Benedetto colui che viene nel...

13 marzo 2020

Matteo 21:33-43,45-46

La parabola degli inquilini malvagi

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

Passa al contenuto