Battesimo di Cristo,
Pittura di Andrea del Verrocchio (1435-1488) e Leonardo da Vinci (1452-1519),
Dipinto tra il 1472 e il 1475,
Olio su legno
© Galleria degli Uffizi, Firenze

Battesimo di Cristo,
Pittura di Andrea del Verrocchio (1435-1488) e Leonardo da Vinci (1452-1519),
Dipinto tra il 1472 e il 1475,
Olio su legno
© Galleria degli Uffizi, Firenze

Vangelo dell'8 gennaio 2023

Festa del Battesimo del Signore

Matteo 3:13-17

Gesù venne dalla Galilea al Giordano per essere battezzato da Giovanni. Giovanni cercò di dissuaderlo. 'Sono io che ho bisogno del battesimo da te' disse 'eppure tu vieni da me! Ma Gesù rispose: 'Lascia le cose così per il momento; è giusto che noi facciamo in questo modo tutto ciò che la giustizia richiede'. A questo, Giovanni si arrese a lui.

Appena battezzato, Gesù emerse dall'acqua e improvvisamente i cieli si aprirono ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e posarsi su di lui. E una voce parlò dal cielo: "Questo è il Figlio mio, l'amato; il mio favore riposa su di lui".

Riflessione sulla pittura

Il nostro dipinto, raffigurante il Battesimo di Cristo, fu realizzato tra il 1472 e il 1475 nella bottega di Andrea del Verrocchio, con l'aiuto del suo allievo Leonardo da Vinci. L'angelo all'estrema sinistra è dipinto dal giovane Leonardo. Se si guarda da vicino, si noterà che il volto è dipinto da una mano diversa dal resto del dipinto.

I due angeli a sinistra del fiume Giordano sono in posizione inginocchiata. Uno (l'angelo di Leonardo) tiene la veste di Gesù e l'altro è raffigurato con le mani giunte; entrambi sono raffigurati davanti alla palma, simbolo di salvezza. Già i primi cristiani usavano il ramo di palma per simboleggiare la vittoria dei fedeli sui nemici dell'anima, come nella festa della Domenica delle Palme che celebra l'ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme. San Giovanni Battista regge un bastone con una croce d'oro in cima mentre versa l'acqua del fiume sul capo di Gesù. Sul rotolo che Giovanni tiene in mano c'è un'iscrizione che comprende le prime due parole di un passo di Giovanni 1:29: "ECCE AGNUS DEI QUI TOLLIT PECCATA MUNDI" ("Ecco l'Agnello di Dio che toglie il peccato del mondo"). Le mani di Dio sono visibili nei cieli, nella parte superiore del dipinto, e fanno scendere lo Spirito Santo sotto forma di colomba.

Il Vangelo di oggi contiene tre citazioni. La prima è quella di Giovanni che si sente a disagio nel battezzare Gesù; la seconda è la spiegazione di Gesù sul perché Giovanni dovrebbe andare avanti e battezzarlo; la terza è la voce dal cielo. Tutte e tre sono presenti in questo magnifico dipinto.

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Anna Van Heijst
Membro
Anna Van Heijst
1 anno fa

..

Ultima modifica 1 anno fa da Anna Van Heijst
Maria Contreras
Membro
Maria Contreras
1 anno fa

Gesù ci invita con il suo amore e ci fa partecipare a una famiglia di fede. Oro per Carolyn e sua madre e per la persona dell'e-mail. Non siamo soli, sempre Gesù e Maria ci accompagnano nelle notti oscure dell'alma.

Carolyn Wilkinson
Membro
Carolyn Wilkinson
1 anno fa

Ieri ho appreso la notizia della prossima scomparsa di mia madre a causa di un cancro all'età di 82 anni. Anch'io, come la donna sola dell'e-mail, sono single e sola e il mio cuore soffre al pensiero di perdere la mia amata madre. Sono già disabile e sola. Anch'io mi sono interessata a Giovanni Battista, come è stato detto anche nei commenti di oggi. Mi ha fatto piacere che Simon Pietro lo chiami "Giovanni il viscido" nel libro "Gli eletti". Ciò umanizza Giovanni a un livello diverso e ha reso questo Santo più accessibile per me. Dopo aver pregato per la pace nella mia anima questa mattina, vengo qui ad acclamare che la riflessione sull'arte cristiana di oggi mi ha dato un po' di pace. Grazie a tutti voi! Prego ora la mia Ave Maria per tutte le persone anziane e sole. Mentre elaborano la solitudine e l'attesa della morte, lo Spirito di Dio raggiunga i loro cuori per portare la pace nel sacrificio eterno dell'Agnello di Dio.

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien
1 anno fa
Rispondi a  Carolyn Wilkinson

È stato un post edificante Carolyn. Nella tua tristezza, la fede è ancora presente, grazie a Dio. Prego che Egli ti sostenga quando ti sentirai giù.
Cercherò Creepy John ☺️

Patricia O'Brien
Membro
Patricia O'Brien
1 anno fa

Un amico nel bisogno è davvero un amico. Sono felice che possa rivolgersi a te, Patrick. Ci uniamo a te - la vita è una strada difficile a volte.
Sto diventando un grande fan di Giovanni Battista: ci rivela così tanto di chi è Cristo.
Un dipinto meraviglioso oggi e una grande prospettiva per quel periodo...

Antonio
Membro
Antonio
1 anno fa

Amen! Anch'io ho perso diverse persone a me care quest'anno. Se non amassimo, una perdita non sarebbe dolorosa.
Quante persone sole in questi giorni. Grazie a Dio c'è una madre come Maria che ci conforta. A lui/lei è assicurata la mia Ave Maria, e una ogni volta che mi viene in mente oggi.

spazio per la grazia
Membro
spazio per la grazia
1 anno fa

Ho detto la mia preghiera per questa persona. La settimana scorsa ho partecipato a un funerale e nei prossimi giorni ne seguiranno altri due. Gennaio è un mese difficile per tutti i motivi, ma la luce è arrivata nel mondo e non se ne andrà. Spero che questa persona sia sostenuta in questi giorni bui da quella luce e che, così facendo, possa ancora diffonderla ad altri. Dio benedica anche te Patrick nel tuo viaggio di ritorno a Roma.

Tina Shaw
Membro
Tina Shaw
1 anno fa

Con l'avanzare dell'età perdiamo amici cari, tanti cambiamenti ......

Michael Trudeau
Membro
Michael Trudeau
1 anno fa

Grazie, Patrick, per aver condiviso con noi questa richiesta di preghiera e grazie anche a Carolyn per aver condiviso la sua richiesta. È un privilegio e una benedizione poter pregare per gli altri.

Letture relative a Matteo 3:13-17

8 dicembre 2019

Matteo 3:1-12

San Giovanni Battista prepara la strada a Gesù

4 dicembre 2022

Matteo 3:1-12

Pentitevi, perché il regno dei cieli è vicino

12 gennaio 2020

Matteo 3:13-17

Il battesimo del Signore

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 70.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content