Il figliol prodigo,
Dipinto da La truffa di Liz Lemon,
Dipinto nel 2005,
Olio su tela
© Liz Lemon Swindle Art

Il figliol prodigo,
Dipinto da La truffa di Liz Lemon,
Dipinto nel 2005,
Olio su tela
© Liz Lemon Swindle Art

Vangelo del 26 gennaio 2020

Pentitevi, perché il regno dei cieli si è avvicinato

Matteo 4:12-23

Ora, quando Gesù seppe che Giovanni era stato arrestato, si ritirò in Galilea. Lasciò Nazaret e si stabilì a Cafarnao, presso il lago, nel territorio di Zabulon e di Neftali, affinché si adempisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaia:

Terra di Zabulon, terra di Neftali,
sulla strada del mare, attraverso il Giordano, la Galilea dei Gentili
il popolo che sedeva nelle tenebre
hanno visto una grande luce,
e per quelli che sedevano nella regione e nell'ombra della morte
la luce è spuntata".

Da quel momento Gesù cominciò a proclamare:Pentitevi, perché il regno dei cieli si è avvicinato.'

Mentre camminava sul mare di Galilea, vide due fratelli, Simone, detto Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano una rete nel lago, perché erano pescatori. Ed egli disse loro: "Seguitemi e vi farò pescare". Subito lasciarono le loro reti e lo seguirono. Mentre si allontanava da lì, vide altri due fratelli, Giacomo figlio di Zebedeo e suo fratello Giovanni, sulla barca con il loro padre Zebedeo, che rammendavano le reti, e li chiamò. Subito essi lasciarono la barca e il padre e lo seguirono.

Gesù andava per tutta la Galilea, insegnando nelle loro sinagoghe e proclamando la buona novella del regno e curando ogni malattia e ogni infermità tra la gente.

Riflessione sulla pittura

Da quel momento Gesù cominciò a proclamare: "Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino", si legge nel Vangelo di oggi. Cosa significa esattamente "pentirsi"? Il dizionario lo descrive come: sentire o esprimere un sincero rammarico o rimorso per un'azione sbagliata o un peccato. Questo va solo in parte a descrivere cosa sia il pentimento. Come cristiano, ci sono due requisiti del pentimento. Uno è allontanarsi dal male e l'altro è volgersi al bene. Entrambi dovrebbero andare di pari passo, ma sono diversi. Quando ci si allontana dal male, questo non rende necessariamente buoni. Il richiamo della bontà è molto più che allontanarsi dal male. Fare il bene è un impegno attivo a cercare il bene, a diffondere il bene, ad essere buoni con il prossimo, ecc. È un impegno attivo, positivo... più che dire semplicemente 'no' al peccato.

Il pentimento implica un cambiamento di direzione; una correzione di 180 gradi per quanto riguarda la nostra relazione con Dio. Ci voltiamo completamente verso di Lui quando ci pentiamo. La parola del Nuovo Testamento per pentimento (metanoia) - significa letteralmente 'cambiare la propria mente'. Quindi tutto inizia con una mentalità... e il cuore seguirà. Il pentimento è un cambiamento di mente e di cuore che si traduce in una visione più chiara di Dio, degli altri e di noi stessi. Quindi il pentimento è, di nuovo, molto più che dire semplicemente "mi dispiace molto"...

Il nostro dipinto di Liz Lemon Swindle raffigura la storia del figliol prodigo, una storia di pentimento. Il vero problema del figlio era sempre stato il rapporto rotto con suo padre, che ora è stato ripristinato grazie all'amorevole dimostrazione di accettazione e perdono del padre... Il figlio che cade tra le braccia amorevoli di suo Padre...

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Abbonarsi
Notifica di
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Letture relative a Matteo 4:12-23

30 novembre 2020

Matteo 4:18-22

Seguitemi e vi farò diventare pescatori di uomini

6 gennaio 2020

Matteo 4: 12-17,23-25

Il popolo che viveva nell'oscurità ha visto una gr...

30 novembre 2021

Matteo 4:18-22

Seguitemi e vi farò diventare pescatori di uomini

7 gennaio 2022

Matteo 4:12-17,23-25

In questo modo la profezia di Isaia doveva essere alimentata...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

Passa al contenuto