Tutti insieme ora,
Realizzato da Andy Edwards,
Bronzo fuso,
Eseguita nel 2014, la statua è stata infine installata a Messines, in Belgio, nel 2015.
© Andy Edwards Artista

Tutti insieme ora,
Realizzato da Andy Edwards,
Bronzo fuso,
Eseguita nel 2014, la statua è stata infine installata a Messines, in Belgio, nel 2015.
© Andy Edwards Artista

Vangelo del 23 febbraio 2020

Amare i propri nemici

Matteo 5:38-48

Gesù disse ai suoi discepoli 'Avete imparato come fu detto: Occhio per occhio e dente per dente. Ma io vi dico questo: non opponete resistenza al malvagio. Anzi, se qualcuno vi colpisce sulla guancia destra, porgetegli anche l'altra; se uno vi prende a pugni e vuole la vostra tunica, lasciategli anche il vostro mantello. E se qualcuno vi ordina di fare un miglio, fatene due con lui. Date a chiunque vi chieda e se qualcuno vuole prendere in prestito, non rifiutate.

Avete imparato come è stato detto: Devi amare il tuo prossimo e odiare il tuo nemico". Ma io vi dico questo: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano; in questo modo sarete figli del Padre vostro che è nei cieli, perché egli fa sorgere il suo sole sui cattivi come sui buoni, e fa cadere la sua pioggia sugli onesti come sui disonesti. Infatti, se amate coloro che vi amano, che diritto avete di pretendere qualche merito? Anche gli esattori delle tasse fanno altrettanto, non è vero? E se risparmiate i saluti ai vostri fratelli, fate forse qualcosa di eccezionale? Anche i pagani fanno così, non è vero? Dovete dunque essere perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste".

Riflessione sulla scultura di bronzo

Di tutte le cose che Cristo ci chiede di fare, probabilmente questa è una delle più difficili da realizzare: amate i vostri nemici. Più facile a dirsi che a farsi. In questo passo Gesù parla di amore e di odio. Ma nessuno dei due va inteso nel modo in cui popolarmente si associano a queste parole. L'odio non implica necessariamente l'idea di vendetta emotiva. Con odio Cristo intende dire che se si odia qualcuno, semplicemente ci si "dissocia da quella persona". Ci si tiene a distanza, non si vuole avere nulla a che fare con lui. L'amore, invece, per Gesù significa "volere il bene dell'altro". Anche in questo caso non è emotivo. In questo senso, possiamo vedere che la richiesta di Gesù di amare i nostri nemici non è irrealistica, poiché possiamo ancora volere il bene di persone che non ci piacciono particolarmente. Amare è una decisione che prendiamo tutti come amanti. Non dovrebbe dipendere essenzialmente dalla santità, dal valore o dalla simpatia dell'amato. L'amore raggiunge gli imperfetti, indipendentemente dal fatto che siano amici o meno... È necessario che lo faccia, altrimenti avrebbe solo poche persone da amare!

La nostra scultura di oggi, opera di Andy Edwards, commemora la tregua di Natale della Prima Guerra Mondiale, che ebbe luogo il giorno di Natale del 1914. Durante la tregua di un giorno, i soldati degli opposti schieramenti bellici deposero le armi, giocarono a calcio e cantarono canzoni natalizie. Si vedono due soldati, uno tedesco e uno britannico, che si stringono la mano. Le loro mani si incontrano proprio sopra un pallone da calcio. La scultura è stata inaugurata nella chiesa bombardata di St. Luke a Liverpool il 15 dicembre 2014, dopodiché è stata trasportata nelle Fiandre, in Belgio, per essere collocata nel luogo in cui ebbe luogo la tregua... per il giorno di Natale 2014. Per un giorno i due nemici si sono amati, come hanno voluto il bene l'uno dell'altro... per un giorno...

Condividi questa lettura del Vangelo

Vi è piaciuta questa lettura del Vangelo e questa riflessione artistica?

Partecipa alla discussione su quest'opera d'arte e sulla lettura del Vangelo

Subscribe
Notify of
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Will Braeckman
Membro
Will Braeckman(@will-braeckman)
1 anno fa

Un sito molto bello, un'ottima selezione di informazioni sui programmi, un'ottima opportunità per essere sempre aggiornati!

Patrick van der Vorst
Admin
Patrick van der Vorst(@patrick)
1 anno fa
Rispondi a  Will Braeckman

Grazie a Will.
Un gruppo di persone amichevoli,
Patrick

Letture correlate a Matteo 5:38-48

16 giugno 2020

Matteo 5:43-48

Ama i tuoi nemici

15 giugno 2019

Matteo 5, 33-37

Dite "Sì" se intendete dire "sì", "No" se intendete "no".

19 febbraio 2023

Matteo 5:38-48

Occhio per occhio e dente per dente. Ma...

23 marzo 2022

Matteo 5:17-19

Non sono venuto ad abolire la Legge e la Prop...

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 70.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la nostra riflessione sull'arte.

Skip to content