Autostrada McGrath,
Dipinto da Gregory Thielker (nato nel 1979),
Dipinto nel 2006,
Olio su tela
© Gregory Thielker artista

Autostrada McGrath,
Dipinto da Gregory Thielker (nato nel 1979),
Dipinto nel 2006,
Olio su tela
© Gregory Thielker artista

Vangelo del 2 dicembre 2021

La pioggia scendeva, le piene si alzavano, le tempeste soffiavano

Matteo 7:21,24-27

Gesù disse ai suoi discepoli 'Non è chi mi dice: "Signore, Signore" che entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica sarà come un uomo assennato che ha costruito la sua casa sulla roccia". La pioggia scendeva, le piene si alzavano, le tempeste soffiavano e si scagliarono contro quella casa, ma essa non cadde: era fondata sulla roccia. Ma chi ascolta queste mie parole e non le mette in pratica sarà come uno stupido che ha costruito la sua casa sulla sabbia. Scese la pioggia, si alzarono le inondazioni, soffiarono le tempeste e colpirono quella casa, che cadde; e che caduta!".

Riflessione sulla pittura

La pioggia è scesa, le piene si sono alzate, le tempeste hanno soffiato... Nella lettura del Vangelo di oggi ci sono molti avvertimenti che ci incoraggiano a costruire una vita di preghiera solida e a puntare a una grande profondità spirituale. Il nostro dipinto di oggi illustra la pioggia e le tempeste che a volte ci circondano. Il dipinto iperrealista di Gregory Thielker raffigura un paesaggio piovoso attraverso il parabrezza di un'automobile. Sì, questo è un dipinto e non una fotografia! La pioggia distorce la vista; la pioggia rende difficile vedere il paesaggio o il traffico. Questo è ciò che le tempeste fanno nel nostro intimo: stravolgono le cose, ci sconvolgono, ci offuscano. Gesù ci spinge ad essere fermi nella nostra determinazione e nella nostra fede, per poter vedere sempre con chiarezza.

Ma la lettura del Vangelo di oggi mi ha fatto pensare soprattutto alla nostra Chiesa, che ha attraversato non poche tempeste nel corso della sua storia bimillenaria. Le tempeste degli scandali sugli abusi sui minori stanno ancora ululando mentre parliamo. Gesù riconosce che i tempi difficili fanno parte del nostro cammino e del cammino della Chiesa. Quindi la domanda è: come ci attrezziamo, individualmente e come Chiesa, per resistere a queste tempeste? Se non ci attrezzassimo, saremmo in completa balia della tempesta e saremmo sballottati senza speranza. La preghiera fornisce questa roccia. Oggi siamo invitati a pregare non solo per noi stessi, ma anche per la nostra Chiesa.

Il nostro quadro iperrealista è molto toccante per la lettura di oggi: la pioggia sul parabrezza oscura la vista: i colori si mescolano, i colori (come le luci posteriori delle auto) sono fuori posto, il ponte è distorto, la piattezza diventa tridimensionale, le prospettive scivolano. Le turbolenze personali che attraversiamo possono fare lo stesso e distorcere la nostra visione della realtà e di ciò che conta davvero. La preghiera è la migliore protezione, che offre stabilità in qualsiasi tempesta che possiamo affrontare.

Condividi questa lettura del Vangelo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email

**Devi essere loggato per lasciare commenti.

Letture correlate a Matteo 7:21,24-27

26 giugno 2019

Matteo 7, 15-20

Pecore che sotto sotto sono lupi famelici

25 febbraio 2021

Matteo 7:7-12

C'è un uomo tra voi che vorrebbe consegnare suo figlio...

10 marzo 2022

Matteo 7:7-12

Bussate e la porta vi sarà aperta

25 June 2020

Matteo 7:21-29

Costruire la casa sulla roccia

Unisciti alla nostra comunità

Oltre a ricevere la nostra lettura quotidiana del Vangelo e la riflessione sull'arte, l'iscrizione gratuita ti permette di: 

La missione di Christian Art è quella di offrire una lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un'opera d'arte correlata e a una breve riflessione. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a crescere più vicino a Dio attraverso il magnifico abbinamento dell'arte e della fede cristiana.

CONNETTITI CON NOI

Unisciti alle oltre 40.000 persone che ricevono ogni giorno la nostra lettura del Vangelo e la riflessione artistica

>